A Graffignano lo start della stagione 2021 del Campionato Italiano Enduro Major thumbnail

A Graffignano lo start della stagione 2021 del Campionato Italiano Enduro Major

Dopo un avvio di stagione decisamente promettente, ricco di sfide avvincenti e di una risposta partecipativa incredibile, sia nel campionato Assoluti d’Italia che in quello Under23/Senior, tocca adesso al Campionato Italiano Enduro Major mantenere alta l’asticella.

Le premesse per un altro Campionato di ottimo livello ci sono tutte, a partire dal calendario che vedrà gli atleti nati dal 1986 in poi sfidarsi da Nord a Sud Italia in cinque prove: si parte domenica 21 marzo dal Centro Italia con l’organizzazione dello storico Motoclub Graffignano che cederà la staffetta ai “Lupi dell’Irpinia” per la seconda prova in programma il 23 maggio. Dalla Campania ci si sposterà poi in Emilia-Romagna dove il 20 giugno, a Farini (PC), si svolgerà la terza prova di campionato. In piena estate, poi, sarà Monteu Roero (CN) ad ospitare il Major, il 25 luglio, prima della chiusura stagionale che avverrà in Toscana, precisamente ad Anghiari (AR) il 10 ottobre.

La prima tappa è dunque alle porte ed il plurititolato Moto Club Graffignano, del presidente Andrea Biagini, è pronto ad accogliere i quasi 360 iscritti che daranno vita alle emozionanti sfide per la conquista dei vari titoli di Campione Italiano Major.

Il via sarà dato al primo trio di piloti domenica 21 alle 8:30 e segnerà la partenza del tricolore Major 2021. I piloti in gara affronteranno, per tre volte, un giro a forma di otto, da 53 km, all’interno del quale sono presenti due speciali. Nel primo settore, dopo la partenza, gli enduristi troveranno il Cross Test, disegnato in una cava dismessa con un terreno misto tra brecciolino riportato e sabbia; la durata media prevista è di 6 minuti e mezzo. La second