A L’Aquila la conclusione della Transitalia Marathon

A L’Aquila la conclusione della Transitalia Marathon

Due sinuose figure femminili di bronzo, senza tempo e senza età rappresentano la imponente “Fontana Luminosa” al centro della piazza vegliando da sempre su Corso Vittorio Emanuele; lo stupendo panorama che è possibile ammirare alle loro spalle è rappresentato dalla maestosa catena del Gran Sasso d’Italia. La città dell’Aquila, a poco più di dieci anni dal sisma che la ha ferita profondamente, si sta riappropriando del suo immenso splendore e rappresenta l’Italia con una grande voglia di vivere e condividere la propria bellezza. E sarà proprio il capoluogo abruzzese ad ospitare l’arrivo dell’ultima tappa della manifestazione, che si aprirà lunedì a Rimini per concludersi sabato 3 ottobre.

“Ho visitato la città dell’Aquila poco dopo il terremoto del 2009 e sono rimasto profondamente colpito dalla violenza della distruzione ma soprattutto dal grande cuore che ogni abitante sin da subito ha dimostrato nel voler continuare a vivere la propria città”. Infatti sin prima della prima edizione del Transitalia Marathon, Mirco Urbinati avrebbe voluto portare la manifestazione al centro del Capoluogo Abruzzese che rappresenta in tutta la sua bellezza una città ricca di Storia, avvolta dalle bellissime e imponenti montagne del Sirente e del Gran Sasso.

E’ arrivato il momento: l’intera Amministrazione dell’Aquila è lieta di accogliere l’arrivo del Transitalia Marathon edizione 2020. Sarà la meravigliosa Piazza del Duomo ad allestirsi per accogliere la carovana che dopo quattro tappe approderà in pieno centro offrendo la possibilità al popolo del Transitalia Marathon di rivivere il cuore della città ricostruita in tutta la sua bellezza. Transitalia Marathon è, ad oggi, tra gli eventi di riferimento nel mondo del Turismo Adventouring per la Federazione Motociclistica Italiana e Internazionale, tanto che arrivato alla sua sesta edizione e ha suscitato l’interesse del mondo accademico. L’Alma Mater di Bologna, dipartimento di Rimini settore Turismo, ha deciso di iniziare uno studio accademico internazionale sul mondo del moto turismo partendo proprio dallo studio del Transitalia Marathon legato a tutta la filiera del Turismo.

Marina Sgarra, laureanda magistrale dell’Università di Rimini, presente alla manifestazione in tutto il suo svolgimento, redigerà la sua tesi di laurea in lingua inglese proprio su questo. Tale tesi, seguita dal CAST (centro studi avanzati sul turismo), sarà oggetto di pubblicazione e darà il via ad una letteratura in materia di moto turismo a livello internazionale. Gran lustro per i luoghi che ospiteranno quest’anno e hanno ospitato nel tempo il Transitalia Marathon poiché saranno i privilegiati coprotagonisti di tale opera inedita.

Lunedì 28 settembre sarà allestito il grande Village nel cuore della città di Rimini.  Sarà emozionante pensare che il lungo viaggio porterà nel centro storico dell’Aquila dopo aver attraversato oltre 1000 chilometri alla scoperta di panorami mozzafiato e borghi da scoprire; l’Aquila sarà la meta più affascinante e ricca di emozione che spalancherà le braccia ai mototuristi provenienti da tante Nazioni. Si preannuncia quindi una grande festa all’arrivo con il calore di una meravigliosa città dal grande cuore che già ci sta aspettando.

Per tutte le informazioni: www.transitaliamarathon.com