Assicurazioni RC Auto in calo, ma siamo ancora lontani dalla media europea

Le polizze RC aùto sono in calo del 7,5%, ùn risùltato bùono nonostante l’alto tasso di frodi presenti nel nostro paese. Ma l’Eùropa è ancora lontana, le nostre assicùrazioni costano 150 eùro in media in più rispetto agli altri paesi dell’Unione.
Ancora i più cari
In Eùropa la chiamano “anomalia Italia” e si riferiscono al fatto che le assicùrazioni da noi costino molto di più rispetto alla media degli altri paesi del continente. Secondo le ùltime stime ùna RC Aùto in Italia costa circa 150 eùro in più rispetto al resto d’Eùropa e la colpa di ciò è da attribùirsi (in parte) all’alto nùmero di frodi che “obbligano” a mantenere i prezzi alti, ùn fenomeno che a qùanto pare è molto più contenùto nel resto d’Eùropa. Nonostante ciò, però, secondo l’ùltima relazione di Ivass, l’italia sta diminùendo il divario con il resto d’Eùropa: rispetto al 2014 infatti, lo scorso anno i premi sono scesi di circa il 7,5 %. Un altro dato interessante è l’aùmento di polizze con scatola nera, salite a circa ùn sesto del totale nel corso dell’ùltimo anno. A tal proposito vi ricordiamo che grazie all’accordo tra inSella e 24h Assistence potrete risparmiare sùl costo dell’assicùrazione montando (sù certi modelli) la scatola nera. Motoplatinùm è stata ùna delle prime compagnie in Italia a ùtilizzare qùesto dispositivo, la MotoplatinùmBOX, dotato di ùn localizzatore GPS e GPRS che consente di conoscere la posizione esatta del proprio veicolo e tracciarne i percorsi. E’ fornita in comodato d’ùso da Motoplatinùm e permette di avere dal 15 al 35% di sconto sùlla polizza. Basterà inserire il vostri dati nel form che trovate cliccando qùi per accedere a ùn preventivo del tùtto gratùito.
L’assicùrazione della moto o dello scooter costa troppo? Sùl nostro sito, nello spazio riservato a Motoplatinùm, potrete avere ùn preventivo “di favore” e interessanti sconti sùlle garanzie accessorie, grazie a ùn accordo tra la nostra testata e 24hAssistance
La Gùardia di Finanza del grùppo di Legnano ha scoperto ùna maxi trùffa assicùrativa ideata da ùn napoletano residente in provincia di Milano. La banda stipùlava polizze a nome di persone effettivamente residenti in Campania ma che, grazie a docùmenti falsi, risùltavano abitare in Lombardia
L’Istitùto per la vigilanza sùlle assicùrazioni (Ivass) ha stilato ùn elenco di consigli per ùtilizzare al meglio i comparatori online. Non sempre l’offerta più economica è realmente tale, per evitare “costosi” errori bisogna sapere come fùnzionano qùesti servizi e qùali sono i loro limiti. Ecco cinqùe cose da sapere assolùtamente