Buon compleanno Gavino Asole!

L’ho conosciuto così, fischiettando una melodia allegra immerso nel suo mondo fatto di motori, moto vecchie e nuove, attrezzi, vernici e la sua immancabile macchina da scrivere brother AX-410. Lo puoi trovare ancora così, se ti va di conoscerlo, nella sua amata officina.

Gavino Asole nasce a Tempio il 22 febbraio 1941, è il secondo di tre figli maschi ed eredita dal padre Giuseppe la passione per i motori, passione condivisa con i due fratelli. Si stacca dalla famiglia all’età di 18 anni ed inizia con grande intraprendenza e spirito di sacrificio a costruire la sua posizione lavorativa presso l’officina in Circonvallazione San Giuseppe. La sua vita è segnata da due grandi amori: la famiglia (la moglie Antonia e i suoi tre figli, Marinella, Gianni,  Francesco) ed i motori.

Sin da giovanissimo partecipa e ottiene ottimi risultati in competizioni di gimcane e gare in salita, è membro attivo, insieme ad altri protagonisti tempiesi,  della fondazione del Motoclub Città di Tempio (!961) e dell’organizzazione della prima gara di Motocross in Sardegna, a Tempio nel boschetto/pineta San Lorenzo (1969). Porta sempre nel cuore e non scorda mai di menzionare in ogni evento da lui promosso,  tutti gli amici con i quali ha passato anni gloriosi, dalle gare organizzate, al lavoro per la realizzazione dell’attuale Crossodromo Sergio Bruschi.

Gavino oggi compie 80 anni e questo breve testo non vuol essere una glorificazione ma un ringraziamento ed un elogio all’uomo, Presidente (Motoclub Bruschi Polidoro), marito, padre, nonno, amico di tanti. Lui , infatti,  ha sempre una parola ed un ricordo caloroso per tutti coloro che hanno incrociato e condiviso la sua strada. La vita non è stata sempre docile nei suoi riguardi ma lui è un tipo tosto, quasi come la lega di cui sono fatte le sue moto d’epoca e anche nei momenti più difficili non smette di gareggiare con successo.

Se dovessi chiedergli “qual’ è il motto della vostra vita?”, sono sicura, mi direbbe:  “Chi si ferma è perduto”.

 

Buon compleanno Gavino Asole!.

Lascia un commento