Il Campionato Motocross d’Epoca riprende in Abruzzo
Dopo la gara rinviata per maltempo a Lovolo, i piloti del motocross vintage si ritrovano in Abruzzo Il Campionato Italiano Motocross d’Epoca va in scena il 14 e 15 maggio con quella che da calendario sarebbe dovuta essere la terza prova della stagione 2022, ma sarà la seconda perché la gara di Lovolo dello scorso […]

Il Campionato Motocross d’Epoca riprende in Abruzzo

Dopo la gara rinviata per cattivo tempo a Lovolo, i piloti del motocross vintage si ritrovano in Abruzzo

Il Campionato Italiano Motocross d’Epoca va in scena il 14 e 15 maggio con quella che da calendario sarebbe dovuta essere la terza prova della stagione 2022, ma sarà la seconda perché la gara di Lovolo dello scorso 24 aprile e stata rinviata a luglio causa cattivo tempo.

La sosta di Lanciano e ormai un grande classico del motocross vintage. Una pista gestita e preparata da Gianni Gismondi e dal suo staff, che viene aperta solo in opportunità particolari come appunto la gara di campionato italiano Epoca, con l’organizzazione a cura del Moto Club Lanciano.

Alla vigilia delle manche che saranno svolti a Lanciano, questa e la faccenda dei piloti in testa alle classifiche delle svariate categorie: Valentino Civitarese (CZ – Amsil) nella A1, Enrico Bertone (Cheney – Intimiano Natale Noseda) nella A2, Alessandro Gritti (KTM – Bergamo) nella A3, Mauro Romano (TGM – Poggibonsi) nella B1, Alessandro Orbati (Villa – A.M. Aretina) nella B2, Sergio Gandolfi (Montesa – Micro Mc Bologna) nella C, Massimo Marescalchi (Yamaha – Ravenna) nella D1, Alessio Soldà (Husqvarna – Chimax Lonigo) nella D2, Mirko Fiorentini (Honda – Smr) nella D3, Gian Luca Gallingani (Villa – A.M. Modenese) nella E1, Marcello Ceci (Yamaha – Crociati Parma) nella E2, Gherardo Gasso (Honda – Intimiano Natale Noseda) nella E3, Marcello Fenaroli (Honda – Intimiano Natale Noseda) nella E4, Ivan Zuin (Suzuki – Treviso) nella E5, Massimo Trollo (TGM – Gaerne) nella F1, Fabio Bertani (Kramer – Rmu racing) nella F2, Marco Volpe (Suzuki – Pedemontano) nella G1, Adriano Vinciguerra (Honda – Taormina new) nella G2, Andrea Grassi (Honda – Gamma) nella Evo1, Fabio Arturo Cornaggia (Yamaha – Intimiano Natale Noseda) nella Evo 2 e Richard Debbi (Kawasaki – Regnano ) nel Gruppo 4.

Come da regolamento, la giornata del sabato prevede operazioni preliminari dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19, con prove libere cronometrate facoltative. Alla domenica, invece, qualifiche e manche.