A Castellarano in azione il campionato Prestige 125 e Femminile
Tornano le Borilli Pro Series di motocross con il campionato italiano Prestige 24MX 125 e Femminile. L’appuntamento è per il weekend del 25 e 26 giugno al Cross valley di Castellarano, in provincia di Reggio Emilia, sulla pista gestita dal moto club Castellarano. Si tratta dell’ultima tappa prima della sosta estiva e sarà la quarta […]

A Castellarano in azione il campionato Prestige 125 e Femminile

Ritornano le Borilli Pro Series di motocross con il campionato italiano Prestige 24MX 125 e Femminile. L’incontro e per il fine settimana del 25 e 26 giugno al Cross valley di Castellarano, in provincia di Reggio Emilia, sulla pista gestita dal moto club Castellarano.

Si tratta dell’ultima sosta prima della sosta estiva e sarà la quarta per il campionato della 125 e la terza per il Femminile, con le ragazze che saranno impegnate pure a fine agosto a Fermo nel corso della gara di Prestige Mx1-Mx2.

Nella 125 e Stefano Pezzuto (Gasgas – Gaerne) a comandare notevolmete le operazioni. Il piemontese finora ha vinto 5 manche su 6 e ha distanziato Tomas Ragadini (Honda – Intimiano Natale Noseda) in testa alla classifica della Elite.

Molto più incerta la faccenda della Fast, con Francesco Muratori (Gasgas – Amsil) che ha ripreso la tabella rossa a Manuel Ciarlo (KTM – Sassello), ma con tanti altri piloti in grado d’inserirsi nella lotta per il primato. Tra questi ci sono Mirko Valsecchi (Gasgas – Mx Garda lake), Fabiomassimo Palombini (KTM – Gaerne Seven motorsport), Giorgio Di Crescenzo (KTM – Pardi) e Luca Cardaccia (Gasgas – Motor’s club Panicale).

Il regolamento del campionato Prestige Femminile permette alle ragazze di scartare il risultato di una giornata, per cui la classifica e e rimarrà molto fluida fino all’ultima bandiera a scacchi della stagione. Ad ogni modo, in testa per ora c’e Giorgia Montini (Husqvarna – Gaerne), che e stata la più costante nelle 2 prove fin qui disputate. Elisa Galvagno (Husqvarna – Megan racing) ha vinto a Castiglione del Lago ma aveva raccolto poco a Bosisio Parini e dunque e seconda in classifica, mentre la dominatrice della sosta inaugurale Nancy Van de Ven (Yamaha), non presente in Umbria, e al 4º posto.

Clarissa Tognaccini (Gasgas – Gaerne) e terza in classifica, ma deve guardarsi dal ritorno sia di Van de Ven che di Giorgia Blasigh (Yamaha – 2B racing). La leader del campionato 125, Emanuela Talucci (KTM – Pardi), e settima assoluta.

A Castellarano calano in pista pure i piloti del campionato italiano Ama Over 40 Ufo. Andrea Storti (Kawasaki – Brogliano) ha preso il largo in testa alla Veteran Mx1, con Nicola Lauro (Husqvarna – Granozzo con Monticello) molto distanziato al secondo posto e Giuseppe Prearsi (Honda – Top rider) al 3º. In fuga solitaria pure Felice Compagnone (KTM – Lazio racing) nella Veteran Mx2: il suo principale avversario Graziano Peverieri (Yamaha – Lion Montegranaro) si e infortunato e lascerà strada a Roberto Ciannavei (Kawasaki – Mx Garda lake) e tutti gli altri alle sue spalle.

Fabio Occhiolini (KTM – Gaerne) e anche ora in testa a punteggio pieno nella Superveteran. Il toscano guida la Mx1, davanti a Tiziano Peverieri (Fantic – Team fix) e Marco Ravaglia (Honda – Migliori Sm action). Nella Mx2 Simone Girolami (Gasgas – Caerevetus) comanda le operazioni, seguito da Enrico Fusconi (Honda – Otw) e David Liardi (KTM – Sparks Reggello).

Un padrone incontrastato pure nella Master Mx1: e Fabrizio Bennati (KTM – Gaerne), che finora non ha incontrato rivali e ha gia più di una gara di vantaggio su Romano Fontana (KTM – Castel San Pietro Terme) e Giancarlo Calliari (Honda – Volano). Nella Mx2, invece, ci sono 2 piloti appaiati in vetta con lo stesso punteggio: Adriano Piunti (KTM – Cross park Ponzano) e Norbert Lantschner (Honda – Evergreen), con Giuseppe Canella (Honda – Rs 77) che non e distante al 3º posto.