COLLEGIALE A SALSOMAGGIORE DI ENDURO, MARTINA DE CRISTOFARO L’UNICA CAMPANA

COLLEGIALE A SALSOMAGGIORE DI ENDURO, MARTINA DE CRISTOFARO L’UNICA CAMPANA

Allenamenti al femminile organizzati dalla FMI. “Un evento molto stimolante”.

 

20 marzo 2021

 

SALSOMAGGIORE – Il suo primo “allenatore, meccanico e a accompagnatore” è stato il papà. Martina De Cristofaro, napoletana di 19 anni, ha avuto la sua prima moto (una Yamaha yz 85) a 13 anni, reduce da 11 anni di calcio, di cui gli ultimi giocati nella Carpisa Yamamay Napoli in serie C. Gli scorsi 13 e 14 marzo è stata a Salsomaggiore, l’unica campana tra tante provenienti da tutta Italia a prendere parte a questo Collegiale di enduro femminile organizzato dalla Fmi. Due giorni di allenamento con istruttori federali, lavoro svolto sulla tecnica di guida sia in fettucciato che nel bosco. “Un evento molto stimolante”, lo definisce, “perché c’erano delle campionesse nazionali e perché seguite da tecnici di grande esperienza che ci hanno dato molti suggerimenti pratici e teorici per migliorare la tecnica di guida”. Martina ha iniziato dall’enduro sprint, ha poi continuato con le gare complete. Ricorda ancora la sua prima Beta 50 da enduro, le sue competizioni con il Motoclub ”Wlamoto” di Aversa. E’ l’unica campana che partecipa al campionato regionale enduro, l’anno scorso è passata al 125. “Ho sempre avuto questa passione – racconta – fin da piccolina ho frequentato il mondo dell’enduro stimolata anche dal fatto che mio padre lo pratica. Seguendo le sue gare e gli allenamenti mi sono appassionata sempre più, finché ho deciso di acquistare la prima moto da cross”. Martina si dice già pronta per i prossimi impegni, parteciperà per la terza volta al Campionato Regionale Enduro Campania, anche se a causa del Covid la prima tappa del 28 marzo è stata rinviata. Cosa le manca? “Il campionato è quello che mi manca di più in questo periodo di emergenza”, conclude.

 

 

Ufficio stampa Co.Re. Campania

Federica Landolfi