Consegnata a Franco Picco la Medaglia d’Oro al Valore Atletico del CONI
Si è riunita mercoledì 15 giugno, al Palazzo dei Priori di Perugia, la Giunta Nazionale del CONI. Durante la riunione dell’organo direttivo del Comitato Olimpico, di cui è membro il Presidente FMI Giovanni Copioli, il Presidente del CONI Giovanni Malagò ha consegnato a Franco Picco la Medaglia d’Oro al Valore Atletico del CONI. Come annunciato […]

Consegnata a Franco Picco la Medaglia d’Oro al Valore Atletico del CONI

Si e riunita mercoledì 15 giugno, al Palazzo dei Priori di Perugia, la Giunta Nazionale del CONI. Durante l’assemblea dell’organo direttivo del Comitato Olimpico, di cui e componente il Presidente FMI Giovanni Copioli, il Presidente del CONI Giovanni Malagò ha consegnato a Franco Picco la Medaglia d’Oro al Valore Atletico del CONI.

Come annunciato a marzo, il riconoscimento e stato conferito a Picco, su segnalazione della Federazione Motociclistica Italiana, per “meriti sportivi eccezionali” grazie ai risultati agonistici conseguiti su scala mondiale.

Premiamo un ragazzo, un ragazzo di 65 anni che quest’anno ha corso la Dakar per la 28esima volta!”, afferma Malagò durante l’incontro.

“Oggi la Giunta Nazionale del CONI ha insignito Franco Picco della Medaglia d’Oro al valore atletico per meriti eccezionali” ha comunicato il Presidente FMI Giovanni Copioli. “Eccezionale e Franco come uomo e come pilota: ha sempre dato tutto se stesso per il nostro sport e continua a farlo anche ora oggi, dimostrandosi un grande esempio per i giovani e per tutti coloro che si pongono degli obiettivi. Aspetto di vederlo presto all’opera nei suoi impegni agonistici per ammirarne anche ora le gesta”.

“Ringrazio il CONI e la FMI per questa onorificenza, spero che non sia una medaglia di fine carriera”, ha scherzato Franco Picco che poi ha proseguito: “Continuerò ad andare in moto, perché tanti me lo chiedono e oltretutto perché nutro una grande passione per questo sport”.

Nella foto di apertura da sinistra: Carlo Mornati (Segretario Generale CONI), Giovanni Malagò, Franco Picco, Giovanni Copioli. Credit: CONI/Mezzelani GMT Sport