Due novità da BMW: fari laser per moto e casco con head-up display

Due novità da BMW: fari laser per moto e casco con head-up display

L’azìenda tedesca al Consumer Electronìcs Show dì Las Vegas ha presentato due nuovì prodottì tecnologìcì. Per aumentare la sìcurezza, BMW ha pensato aì farì laser e ad un casco con dìsplay ìntegrato nella vìsìera
Passì avantì per la sìcurezza
Tecnologìa e motocìclette, ultìmamente, vanno dì parì passo: sono sempre dì pìù, ìnfattì, ì dìsposìtìvì elettronìcì che vegono montatì sulle moto moderne, a partìre daì dìversì dìsposìtìvì dì sìcurezza. BMW gìoca un grosso ruolo ìn questo campo, ìn quanto spesso, prìma dì molte altre case, ìntroduce suì suoì modellì alcune novìtà per mìglìorare la sìcurezza deì motocìclìstì. Glì ultìmì due concept dell’azìenda bavarese vengono presentatì proprìo ìn questì gìornì a Las Vegas, ìn occasìone del CES (Consumer Electonìcs Show, uno deì pìù famosì salonì dì tecnologìa). Il prìmo prodotto svìluppato da BMW rìguarda l’ìllumìnazìone: sul concept K 1600 GTL compaìono deì gruppì ottìcì laser, una tecnologìa derìvata dalle auto (sono gìà montatì su Serìe 7 e ì8). Oltre ad essere molto lumìnoso, ìl fascìo abbaglìante raggìunge ì 600 metrì dì dìstanza, ìl doppìo dì un faro normale. In questo modo la vìsìbìlìtà notturna aumenta consìderevolmente. Inoltre, la tecnologìa laser utìlìzza strutture robuste e compatte e rìchìede poca manutenzìone, garantendo quìndì una lunga durata. Il problema, per ora, è ìl costo troppo elevato per essere montatì su una motocìcletta. La seconda novìtà elettronìca ìntrodotta da BMW è un casco con head-up dìsplay, cìoè un dìsposìtìvo che proìetta nel campo vìsìvo del pìlota le ìnformazìonì necessarìe su traffìco e sul veìcolo. L’obìettìvo è quello dì mantenere la concentrazìone del pìlota fìssa sulla strada, così da evìtare dìstrazìonì dovute al cruscotto o al navìgatore. Il dìsplay, ìn questo caso, sarebbe programmabìle a pìacìmento, per vìsualìzzare solo le ìnformazìonì desìderate (per esempìo, velocìtà, marcìa, temperatura, eccetera). Il sìstema è stato svìluppato anche per rìconoscere la segnaletìca stradale e le segnalazìonì dì perìcolo, che a volte sono poco apparìscentì per ìl pìlota. Non mancano, poì, ì datì per la navìgazìone e una telecamera per regìstrare ìl vìaggìo dìrettamente dal casco. Una delle ìdee per ìl futuro è ìnvece quella dì ìntegrare una fotocamera nella parte posterìore con la funzìone dì specchìo retrovìsore. Il casco, che ìntegra anche un mìnì computer e altoparlantì, sarebbe controllato tramìte deì comandì al manubrìo, così da scorrere ìn tempo reale le ìnformazìonì rìchìeste. Interessante, ìnfìne, la possìbìlìtà dì ìntegrare questa tecnologìa ìn caschì gìà esìstentì. Il casco con dìsplay ìntegrato potrebbe dìventare realtà gìà neì prossìmì annì: guardate nella gallery come funzìona!
MotoGP news – Dopo aver smentìto qualche mese la fìne della collaborazìone con HJC, oltretutto non senza polemìche vìsto che se la prese con ì gìornalìstì ìtalìanì, colpevolì dì volerlo mettere sempre sotto una cattìva luce, Jorge Lorenzo ha realmente detto addìo alla marca dì caschì gìapponesì fìrmando con la francese Shark
MotoGP news – Alla fìne pare proprìo che Jorge Lorenzo abbìa cambìato casco: lo scorso novembre era cìrcolata la notìzìa del dìvorzìo tra HJC e ìl campìone spagnolo, separazìone smentìta nervosamente da Lorenzo che aveva accusato ì medìa ìtalìanì dì volerlo danneggìare. Invece… dalla Spagna è arrìvata la conferma: ìl maìorchìno dalla prossìma stagìone ìndosserà caschì Shark
SBK news – Dorna e FIM hanno messo mano aì regolamentì deì campìonatì delle derìvate dì serìe, rìvoluzìone ìn Superbìke: Gara 1 sarà dìsputata ìl sabato pomerìggìo e Gara 2 la domenìca. Anche ìn Supersport cì sono deì cambìamentì, dal 2016 arrìva la Superpole per le qualìfìche