EICMA 2015, Honda Integra 750 MY2016, caratteristiche tecniche

Honda ha presentato l’aggiornamento 2016 del suo scooter-moto Integra su cui debuttano alcune novità parecchio interessanti come la nuova forcella e la strumentazione in stile Crossrunner
Showa all’anteriore
Dopo le moto con la “X” – Crosstourer 1200, NC750X e CB500X – arriva ora un’altra anticipazione di una novità che potremo vedere al prossimo Eicma di Milano (al padiglione 22, nello stand Honda Motor Europe), dal prossimo giovedì 19 novembre. Questa volta è il turno dell’Integra 750, uno dei modelli di maggior successo di Honda, che nella versione 2016 guadagna alcune chicche interessanti. La principale è la forcella Showa con Dual Bending Valves che, a detta del costruttore, garantisce una risposta più lineare alle sollecitazioni dell’asfalto. Anche sul fronte motore-trasmissione sono state apportate alcune modifiche significative. Innanzi tutto, arriva l’omologazione Euro 4, insieme con un nuovo terminale si scarico compatto e dal sound più profondo. Inoltre, il cambio DCT a sei marce guadagna un nuovo software con modalità S (Sport) a tre livelli. Quanto all’estetica (ma anche alla sicurezza) si segnalano le nuove luci a led anteriori e posteriori, e la strumentazione con retroilluminazione negativa personalizzata (sullo stile della Crossrunner per intenderci). Confermate le ruote da 17 pollici, che offrono una guidabilità da moto, e il motore bicilindrico parallelo a corsa lunga da 55 CV
Se andrete a EICMA 2015 e siete “patiti” di fotografia condividete sui principali social i vostri scatti con noi utilizzando l’hashtag #eicmainsella!
MotoGP news – Valentino Rossi ha accusato Marquez, dopo la gara di Valencia, di aver voluto far vincere Lorenzo. Il pilota Honda ha risposto a questa dichiarazione sostenendo di aver dato il 100% e ha aggiunto: “Se avessi voluto fare il suo guardaspalle avrei girato a 5 o 10 secondi da lui, non avrei preso rischi”
MotoGP news – Jorge Lorenzo ha vinto il Gran Premio di Valencia, conquistando il suo terzo titolo MotoGP e ha ammesso candidamente che né Marquez né Pedrosa l’hanno ostacolato più di tanto in gara. Il maiorchino era molto emozionato e non ha risparmiato i complimenti al rivale Valentino Rossi: “Da ultimo a quarto, una grande gara”
MotoGP news – Marquez non ci sta proprio a passare per lo scudiero di Lorenzo, dice di aver  dato il 100% e che è scorretto pensare che un pilota possa aiutarne un altro. Lorenzo aveva un ritmo troppo alto per lui, mentre Pedrosa gli ha fatto perdere tempo con un paio di sorpassi proprio durante gli ultimi giri della gara