FIM Enduro Vintage Trophy. L’Italia e pronta a difendere il titolo thumbnail

FIM Enduro Vintage Trophy. L’Italia e pronta a difendere il titolo

E’ tutto pronto per il FIM Enduro Vintage Trophy, che andrà in scena da giovedì 21 a sabato 23 ottobre all’Isola d’Elba. Le 8 squadre del Trofeo, le 89 partecipanti al Vaso e i 109 piloti iscritti individualmente sono che aspettano la sfidarsi lungo le Prove Speciali predisposte dal Moto Sodalizio Isola d’Elba.

L’Italia, Campione in carica, sarà al via con una squadra formata da grandi campioni convocati dal Team Manager Francesco Mazzoleni:

Giorgio Grasso, nato a Genova il 24/03/1963. Moto: Ktm 250 del 1980. Moto Sodalizio: La Guardia

Tullio Pellegrinelli, nato a Bergamo il 06/02/1964. Moto: Ktm 350 del 1980. Moto Sodalizio: Bergamo

Enrico Tortoli, nato a Siena il 11/09/1967. Moto: Ktm 250 del 1975. Moto Sodalizio: Pantera

Alle 18.00 di oggi e fissata la cerimonia di apertura della manifestazione con la presentazione delle squadre nazionali e di tutti i partecipanti. Domani il primo concorrente partirà alle 8.30 per fronteggiare, nell’ordine, l’Enduro Test ‘Elvetelba’, il Cross Test ‘Buraccio’, l’Enduro Test ‘Filetto’ e la Prova di Accelerazione su Viale Zambelli a Portoferraio. Venerdì, partenza ancora alle 8.30 e percorso in parte modificato. Verranno affrontati nell’ordine l’Enduro Test ‘Salicastro’, il Cross Test ‘Buraccio’, l’Enduro Test ‘Elvetelba’ e ancora la Prova di Accelerazione. Sabato, prova di cross finale e conclusione dell’avvenimento con le premiazioni nel pomeriggio.

Giovanni Copioli, Presidente FMI: “La Federazione Motociclist