Due giorni di Raduno Collegiale per i Pata Talenti Azzurri FMI tra Misano ed il Motor Ranch VR46


Prossimi all’auspicato inizio dei principali campionati motociclistici nazionali ed internazionali, i piloti del progetto Pata Talenti Azzurri FMI sono stati protagonisti di una nuova due giorni di Raduno Collegiale. Tra martedì 16 e mercoledì 17 giugno, rispettando le misure per il contrasto della diffusione del Covid-19, i giovani piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack si sono ritrovati rispettivamente al “Misanino”, il kartodromo del Misano World Circuit Marco Simoncelli, e al Motor Ranch VR46 a Tavullia.

La giornata di martedì, espressamente riservata al “Gruppo A” (nati dal 2005 al 2008) dei Pata Talenti Azzurri FMI della Velocità, è stata incentrata sulla parte atletica, approfondendo successivamente la tecnica ed i fondamentali di guida in sella alle OHVALE GP-0 al “Misanino”. Una giornata di lavoro rivelatasi estremamente produttiva per Edoardo Boggio, Davide Cangelosi, Edos Liguori, Cristian Lolli, Manuel Margarito, Demis Mihaila, Flavio Piccolo, Guido Pini, Giulio Pugliese, Riccardo Trolese ed Alex Venturini, giovani Talenti Azzurri seguiti dal Direttore Tecnico Velocità FMI Roberto Sassone, dal Tecnico FMI Alessandro Brannetti e dal Preparatore Atletico FMI Marco Di Marcello.

Mercoledì è stata la giornata del gradito ritorno al Motor Ranch VR46 di Tavullia nonostante le avverse condizioni meteorologiche del pomeriggio. Nella mattinata Francesco Cecchini (6 volte vincitore della FIM Flat Track Cup, Talento Azzurro e Tecnico FMI) ha illustrato le particolarità del Flat Track a tutti i presenti, mentre nel prosieguo del programma è stato dedicato massimo risalto alla parte atletica. I giovani sono poi scesi in pista per allenarsi in una specialità dalle caratteristiche molto utili per gli atleti di tutte le discipline.

Pronti a tornare sul tracciato del Motor Ranch nel pomeriggio, la pioggia battente ha vanificato per i Pata Talenti Azzurri FMI l’opportunità di far tesoro di un’esperienza condivisa con i portacolori della VR46 Riders Academy, il tutto in un impianto d’eccellenza per la guida e gestione della moto in situazioni di scarsa aderenza.

A testimoniare l’importanza del Collegiale, hanno presenziato all’appuntamento al Motor Ranch VR46 il Presidente FMI Giovanni Copioli, il Responsabile della VR46, Alberto Tebaldi, il Coordinatore della Direzione Tecnica FMI, Raffaele Prisco, i Direttori Tecnici FMI Roberto Sassone (Velocità), Cristian Rossi (Enduro) e Thomas Traversini (Motocross) insieme ai Tecnici FMI Alessandro Brannetti, Alex De Angelis, Massimo Roccoli (Velocità), Francesco Cecchini (Flat Track) e al Preparatore Atletico Marco Di Marcello.

Nel novero dei piloti coinvolti, per i Pata Talenti Azzurri FMI della Velocità non sono mancati Filippo Bianchi, Matteo Boncinelli, Omar Bonoli, Thomas Brianti, Nicola Carraro, Filippo Farioli, Luca Lunetta, Giacomo Mora, Alessandro Morosi, Riccardo Rossi, Nicholas Spinelli ed Alberto Surra. Presenti al Motor Ranch VR46 anche Matteo Pavoni, Claudio Spanu e Andrea Verona (Enduro), Mattia Guadagnini e Valerio Lata (Motocross), Francesco Cecchini e Kevin Corradetti (Flat Track).

Giovanni Copioli, Presidente FMI: “Tornare al Ranch è sempre entusiasmante, farlo con i Pata Talenti Azzurri FMI lo è ancor di più. Questo appuntamento ha dimostrato nuovamente quanto il nostro progetto punti sul valore di squadra e sullo spirito di gruppo. I giovani infatti hanno condiviso un’intera giornata migliorando le doti di guida, confrontandosi tra loro, scambiandosi idee e opinioni ma soprattutto divertendosi e mettendo in pista tutta la loro passione. Concludo con un sentito ringraziamento alla VR46 per l’ottima accoglienza in un impianto davvero affascinante”.

Raffaele Prisco, Coordinatore della Direzione Tecnica FMI: “La giornata di mercoledì è stata particolarmente importante in quanto, per la prima volta, numerosi Talenti Azzurri FMI di diverse discipline hanno lavorato insieme. Lo hanno fatto allenandosi in una disciplina molto impegnativa. Dal punto di vista tecnico, puntiamo molto sulla multidisciplinarietà e interdisciplinarietà perché rappresentano una risorsa per un giovane pilota che punta a crescere e migliorarsi. Rivolgo un plauso ai Direttori Tecnici e ai Tecnici che hanno seguito i ragazzi, rendendo molto proficua e davvero interessante questa giornata”.

Roberto Sassone, Direttore Tecnico Velocità FMI: “La giornata al Misanino si è svolta nel migliore dei modi. Con i Talenti Azzurri del Gruppo A abbiamo completato il programma di lavoro in previsione dell’ormai imminente inizio dell’ELF CIV, registrando un notevole step e riscontri che ci lasciano fiduciosi. Purtroppo l’indomani siamo stati decisamente sfortunati. La mattinata si è svolta come da programma con una parte teorica e pratica per apprendere le basi del Flat Track, portando a termine con successo gli esercizi previsti prima di passare alla parte atletica. L’incessante pioggia del pomeriggio non ha concesso ai nostri ragazzi l’occasione di scendere ancora in pista, comportando la chiusura anticipata delle attività previste. Cercheremo prossimamente di recuperare questa data con le medesime prerogative di un’attività multidisciplinare.”

Credit photo: Luca Gorini