GP di Misano. Tripletta italiana!


Un weekend da incorniciare. Il GP di San Marino si è chiuso con una fantastica tripletta per i piloti italiani, che hanno trionfato in tutte e tre le categorie, a cominciare dalla GP, dove sul gradino più alto del podio è tornato Andrea Dovizioso, in una gara dove Desmodovi ha trionfato davanti a Marquez – che incrementa così il proprio vantaggio in classifica generale – e Cal Crutchlow. “Volevo ottenere davvero tanto questa vittoria – ha dichiarato Dovizioso – perché qui a Misano io e la Ducati abbiamo sempre fatto fatica negli ultimi anni. Nel test di agosto avevamo però capito di aver fatto un passo avanti importante e che ce la saremmo potuta giocare in gara. Abbiamo lavorato molto bene durante il weekend, in condizioni molto diverse, però sia Jorge che Marc sono molto forti qui a Misano e quindi per vincere ho dovuto fare una gara perfetta. Sono riuscito a partire con la mentalità giusta, ben focalizzato sulla strategia e, quando sono passato al comando, ho preso un piccolo vantaggio ed ho poi gestito la situazione fino al traguardo. Sono veramente contento: vincere a Misano era molto importante per la Ducati ma anche per me. Anni fa mi sembrava un sogno impossibile, e invece adesso ce l’abbiamo fatta e la soddisfazione è davvero tanta.”

In moto2 è stato weekend perfetto per Francesco Bagnaia. Il numero 42 ha ottenuto pole e vittoria in solitaria, chiudendo davanti al rivale Oliveira e a Schrotter. Risultati che gli permettono di essere a +8 nella generale davanti ad Oliveira.

Gioia incontenibile per Lorenzo Dalla Porta in moto3. L’ex campione nel Mondiale Junior ha ottenuto la prima vittoria in moto3 in una gara infuocata, conclusa davanti a Martin e Di Giannantonio. Unica nota stonata la caduta di Bezzecchi a pochi giri dal termine mentre era in testa. Uno zero che pesa in campionato, compensato, almeno in questo weekend, dalla grande prestazione di Dalla Porta, Bagnaia e Dovizioso. Nella foto mentre festeggiano sul podio.