Home Enduro Italiano Enduro Under 23 -Senior. Guerrieri vince tra fango e pioggia

Italiano Enduro Under 23 -Senior. Guerrieri vince tra fango e pioggia

64

È stata ancora una gara impegnativa per il Campionato Italiano Under23/Senior che ha dovuto fare i conti nuovamente con la pioggia ed il fango. La terza prova della stagione, andata in scena domenica 5 maggio a Castelraimondo (MC) è stata particolarmente impegnativa a causa delle non facili condizioni dell’Airoh Cross Test, dove un terreno decisamente tosto ha riservato ai concorrenti al via diverse difficoltà tanto che la direzione gara ha unitamente deciso di annullare l’ultimo passaggio facendo terminare la manifestazione con due giri e mezzo effettivi.

Il lavoro di preparazione era stato eccelso, con il Motoclub Castelraimondo che aveva tracciato un bellissimo percorso all’interno del quale era dislocate due altrettante belle prove speciali. Purtroppo queste avverse condizioni climatiche hanno modificato notevolmente i connotati della gara, che però è stata comunque di grande livello. Il Paddock Enduro, e tutta l’area partenza, situati nel centro del paese, hanno dato un valore aggiunto alla manifestazione.

La classifica Assoluta della terza tappa parla abruzzese con Davide Guerrieri (KTM, foto) primo classificato davanti a Diego Nicoletti (Husqvarna Gaerne) e Nicolò Bruschi (Honda). Guerrieri si è aggiudicato anche la propria classe, la 250 2t Junior, così come Nicoletti ha vinto la 450 Senior. A completare i due podi sono stati Matteo Menchelli (Beta SGS – 250 2T Jun), Giorgio Viglino (Beta Pavia – 250 2t Jun), Nicolò Bruschi (450 Jun) e Fabio Pampaloni (Beta – 450 Jun).

Lorenzo Bernini (Husqvarna Osellini) si è imposto nella 125 Cadetti, seguito da Giovanni Vezzani (Yamaha) e Simone Cristini (KTM), mentre nell’altra categoria Cadetti, la 50, sul gradino più alto del podio si è piazzato nuovamente Daniele Delbono (Vent), primo davanti a Nicolò Paolucci (Fantic Sicilia Racing) e Paolo Degiacomi. Le Lady hanno visto in Raissa Terranova (Beta SGS Racing) la loro regina, vincitrice su Raffaella Fiamma Cabini (Beta) e Anna Sappino (Beta).

Nella Senior, Riccardo Crippa (Yamaha) ha portato la sua ottavo di litro sulla vetta del podio della 125, seguito da Guido Conforti (Husqvarna) e Andrea Molteni (Beta), mentre nella 250 2t è stato Nicolò Mori (Beta Diligenti-Entrophy) il più veloce di giornata imponendosi su Matteo Bresolin (KTM AMX) e Ivan Boezi (KTM). Luca Marcotulli (Gas Gas) ha messo ancora la firma nella 300, questa volta davanti a Robert Malanchini (KTM ) ed Alessandro Esposto (KTM). Nella 250 4t a salire sul podio sono stati Niccolò Scarpelli (KTM TNT Corse), Francesco Pasqualetti (KTM) e Michele Musso (KTM).

Tra le squadre Senior, la miglior formazione della giornata è stata quella del Trial David Fornaroli, seguito dal Motoclub Pavia e dal Motoclub Gaerne, mentre nei Team Indipendenti Senior si è presentato al via l’equipe del Diligenti Racing che ha vinti quindi il terzo round.

Sfogliando le classifiche dei giovani della Junior a mettere la firma nella 125 è stato Alberto Capoferri (KTM Sissi Racing), che ha vinto mettendosi alle spalle Igor Brunengo (Beta Boano) e Lemuel Pozzi (KTM Sissi Racing). Salendo di cilindrata, nella 300 il miglior atleta di giornata è stato Federico Aresi (KTM Sissi Racing), primo classificato davanti a Damiano Melchiorri (Beta) e Nicola Nasi (Gas Gas); la 250 4t è andata a Giovanni Bonazzi (KTM Sissi Racing) su Silvestro Silvi (KTM) e Jimmy De Nicola (KTM), mentre la 450 è stata appannaggio di Mirko Spandre (KTM Sissi Racing) davanti ad Andrea Jacopo Schito (KTM) ed Enrico Zilli (Husqvarna Osellini).

Il Motoclub Pavia è salito sul primo gradino del podio tra le squadre, seguito dal Motoclub Bergamo e dal Motoclub Gaerne, mentre la classifica dei Team Indipendenti è composta dal Team KTM Sissi Racing, primo, e dal Team Osellini Husqvarna, secondo.Infine, il Trofeo Airoh Cross Test, svolto su solamente due passaggi, ha incoronato Davide Guerrieri come miglior pilota davanti a Nicoletti e Bruschi. Tra gli atleti Husqvarna, i più veloci di giornata del Challenge Enduro Husqvarna Under23/Senior sono stati Lorenzo Bernini (Under23) e Simone Rossi (Senior).
Il campionato italiano Under23/Senior Enduro tornerà sul palcoscenico nazionale il prossimo 9 giugno a Trevozzo (PC) con il quarto e penultimo appuntamento della stagione.

Leggi anche altri articoli su Enduro o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer


Federazione Motociclistica Italiana