Italiano Motocross Prestige. Quarto round a Pietramurata
Con Forato out per infortunio, si riapre la corsa al titolo della Mx1. Protagonisti anche i giovani della Rookies Cup Tornano le Pro Series di Motocross con il quarto round del Campionato Italiano Prestige di motocross classi Mx1 e Mx2. Al circuito del Ciclamino di Pietramurata (TN) i protagonisti del circus si ritrovano nel weekend […]

Italiano Motocross Prestige. 4º round a Pietramurata

Con Forato out per infortunio, si riapre la corsa al titolo della Mx1. Protagonisti pure i giovani della Rookies Cup

Ritornano le Pro Series di Motocross con il 4º round del Campionato Italiano Prestige di motocross classi Mx1 e Mx2. Al circuito del Ciclamino di Pietramurata (TN) i protagonisti del circus si ritrovano nel fine settimana per proseguire la caccia ai titoli più ambiti del motocross italiano. L’organizzazione della gara e a cura del moto club Arco, insieme con gli staff FXAction Group e Federazione Motociclistica Italiana.

Si arriva alla sosta di Pietramurata dopo un periodo dove molti dei nomi forti del campionato si sono trovati alle prese con problemi fisici. Alberto Forato, su tutti, e l’non presente di lusso: il capoclassifica della Mx1 si e fratturato il perone in una gara di mondiale e sarà costretto a diverse settimane di stop. Il suo forfait riapre totalmente la corsa al titolo della classe regina, che fino a questo momento l’aveva visto padrone incontrastato, sebbene va detto che Forato resterà ad ogni modo in testa alla classifica dopo la gara di Pietramurata, perché ha più di 500 punti di vantaggio sul suo 1º inseguitore. Altra assenza sicura e quella di David Philippaerts, fuori per una rottura alla scapola. Problemi alla spalla pure per Davide De Bortoli, che però sta anche ora provando a recuperare in extremis.

Un discorso a parte lo merita Alessandro Lupino. Il campione italiano in carica sta vivendo anche ora il suo calvario post appendicite, che l’ha costretto a fermarsi di nuovo dopo la gara di Faenza. Prossimamente Lupino, in accordo coi dottori, valuterà se presentarsi a Pietramurata o rinunciare all’incontro.

Chi invece ha gia confermato la presenza e Nicholas Lapucci (Fantic – Brilli Peri). Vincitore a Faenza, il campione in carica della Mx2 sta ritrovando la forma e vuole spingere al massimo per recuperare i punti che lo separano dalla cima della classifica dopo i problemi d’inizio stagione. Appaiato al toscano nella provvisoria di campionato c’e Alvin Ostlund, lo svedese della Yamaha, e non più indietro Giuseppe Tropepe (Husqvarna – Cumaricambike). Con ogni probabilità, saranno loro a contendersi il successo della Elite Mx1, insieme al rientrante Lorenzo Locurcio (KTM), a Stefano Pezzuto (KTM – Gaerne) e a Simone Croci (Husqvarna – Intimiano Natale Noseda).

Con tante defezioni, si apre la strada pure per l’inserimento nelle posizioni di vertice dei piloti Fast. A iniziare da Joakin Furbetta (KTM – Dmx Motorsport), che conduce la classifica davanti a Giulio Nava (Yamaha – LC racing), Luca Borz (Honda – Ala) e Tommaso Isdraele Romano (Honda – Sparks Reggello). Nella speciale classifica 300, invece, c’e una bella lotta tra Alfredo Memoli (KTM – Salerno), Jimmy De Nicola (KTM – Pardi) e Gianluca Nebbia (KTM – BBR offroad).

Nella Mx2 lo sloveno Jan Pancar (KTM), dopo aver vinto le ultime due prove, e passato in testa alla classifica, davanti alla coppia norvegese formata da Cornelius Tondel (Fantic – Gaerne) e Hakon Osterhagen (Fantic – La Rocca). L’incontro di Pietramurata sarà decisivo per capire se Pancar andrà in fuga o se Tondel riuscirà a tenere il passo del rivale.

La migliore speranza azzurra e Valerio Lata (KTM – Motor racing Vitinia), in grande crescita nelle ultime settimane e reduce dal suo 1º podio al campionato Prestige nella scorsa gara di Faenza. Ma il miglior italiano in classifica rimane anche ora Samuele Bernardini (Honda – Lago d’Iseo), allo stato attuale 4º. Poi ci sono Paolo Lugana (KTM – Berbenno) ed Emilio Scuteri (TM – Paolo Rossi Cina) che cercano da inizio stagione un posto sul podio.

Andrea Rossi (Husqvarna – Gaerne) guida la classifica della Fast, con Ramon Savioli (Husqvarna – Mxone) salito al secondo posto dopo le vittorie di Ponte a Egola e Faenza, malgrado il ritiro di Maggiora. Nell’area podio pure Vincenzo Giarrizzo (Husqvarna – Dmx) e Alessandro Valeri (KTM – Top rider), mentre Matteo Puccinelli (Honda – Bonanni) sta recuperando dopo lo zero di Maggiora.

Rookies Cup – A Pietramurata c’e spazio pure per la seconda prova della Rookies Cup 24MX, il trofeo internazionale per i piloti under 17 anni in sella alle 125. Nella gara inaugurale di Faenza si era imposto l’olandese Cas Valk (Fantic – Gaerne), davanti al francese Alexis Fueri (Fantic) e all’ungherese Noel Zanocz (KTM – Pardi). Alessandro Gaspari (Husqvarna – Gaerne) era stato il migliore degli italiani, al 4º posto.

Diretta TV – Tutto live pure questo round del campionato Prestige, con possibilità di seguire la gara gratuitamente in televisione, su Youtube e su Facebook.