Italiano Motoraid all’insegna delle novità a Bolzano

Italiano Motoraid all’insegna delle novità a Bolzano

E’ stato Deris Franzini ad aggiudicarsi il Campionato Italiano Motoraid, disputatosi quest’anno in prova unica a Bolzano. In sella ad una Vespa Primavera 125, ha totalizzato 22 penalità precedendo Maurizio Acquistapace (39 punti) – anche lui su Vespa Primavera 125 – e Cristian Meneghelli (72 punti) su Vespa GS 160.

Franzini ha vinto nella categoria Scooter Moderni, anche in questo caso davanti all’ottimo Acquistapace, mentre Meneghelli ha colto il massimo risultato nella Scooter d’Epoca. Paolo Mattioli (Moto Morini Tresette 175) si è imposto tra le Moto d’Epoca e Marco Vettore (Yamaha XT 600) lo ha fatto nella categoria Moto Moderne.

Veneto, Lombardia e Alto Adige hanno completato in quest’ordine la classifica per regioni mentre la classifica a squadre a visto il Nord Est Bikers grande protagonista.

Le manifestazioni di Motoraid non significano solo abilità dei partecipanti e classifiche finali, ma anche turismo nell’accezione più profonda del termine. A Bolzano, i 70 iscritti hanno fatto base al Tiro a Volo, edificio storico cittadino dalle cui terrazze si gode della vista sulla piana dell’Adige e su una delle mete del percorso, il Passo della Mendola. A rendere affascinante la tappa tricolore sono state sia le prove di abilita che la nuova proposta del sodalizio organizzatore, il Moto Club Ghiselli: una prova di regolarità di oltre 5 chilometri da percorrere a 35 km/h. Tempo ideale: 9’51”43.

L’evento è stato organizzato nel pieno rispetto delle Linee Guida FMI, ponendo massima attenzione sul distanziamento sociale in ogni momento della manifestazione.

Classifiche finali Campionato Italiano Motoraid 2020