Home Motorally Jacopo Cerutti vince il Raid TT della Sila

Jacopo Cerutti vince il Raid TT della Sila

167

Si è chiusa in Calabria la sesta prova del Campionato Italiano Motorally, inserita all’interno della seconda prova Raid TT. Jacopo Cerutti si è laureato vincitore per il Raid TT della Sila lasciando l’argento ad Alessandro Botturi e il bronzo a Leonardo Tonelli. Per il campionato Italiano Motorally è stato invece Leonardo Tonelli a scalare il gradino più alto del podio davanti a Mirko Gritti e Jacopo Cerutti.

Tre giorni mozzafiato quelli che si sono vissuti nel Parco della Sila con 5 Settori selettivi che hanno divertito e fatto competere oltre 100 piloti e che nella giornata di domenica ha visto cosi completarsi la top ten: 4° Giovanni Gritti, la 5° posizione per Alessandro Botturi e a seguire Carlo Cabini, Andrea Mancini, Andrea Rocchi, Niccolò Pietribiasi e Mirko Pavan. Il successo della seconda prova Raid TT è andato al portacolori del team Solarys Jacopo Cerutti, l’argento a Alessandro Botturi e il bronzo a Leonardo Tonelli.

La Classe Rt1 ha visto come miglior interprete Andrea Rocchi – che con il gradino più alto del podio ha ben festeggiato il suo compleanno – seguito da Federico Fanzio e Filippo Tullio, mentre per la RT2 ha scalato il gradino più alto del podio Jacopo Cerutti seguito da Alessandro Botturi e Mirko Gritti. La categoria RTF ha visto competere una sola concorrente, Raffaella Cabini, già pluricampionessa nella disciplina della navigazione mentre la categoria RT3 ha visto il podio formarsi da Leonardo Tonelli, Giovanni Gritti e un sempre più performante Matteo Curà. Nella categoria RT4 la piazza più importante è andata a Simone Agazzi, l’argento a Gilbarto Cantori e il bronzo a Pierluigi Valentini. La categoria RTSPORT è stata vinta da Marco Ambrosi subito seguito da Fabrizio Marchese e Stefano Sandri. Il trofeo SoloEnduro per il Raid TT è andato a Lorenzo Maestrami.

La sesta prova del Campionato Italiano Motorally ha premiato, nella categoria femminile, Raffaella Cabini con l’oro mentre argento e bronzo sono andati rispettivamente a Camilla Ferzacca e Sara Lenzi; nella classe 125 onore e meriti per Cristian Cucchi, Filippo Pietri e Raul Budellini. Gilberto Cantori ha conquistato il miglior risultato nella categoria Super Veterani seguito da Stefano Frassini e Angelo Pedemonte mentre Carlo Cabini ha relegato dietro di se Andrea Rocchi e Federico Fanzio per la categoria 250. La classe C 300 è stata archiviata con successo da Roberto Rossini, Matteo Drusiani e Elia Rossi; la classe D 450 ha visto come miglior interprete Mirko Gritti seguito da Jacopo Cerutti e il gigante di Lumezzane Alessandro Botturi. Leonardo Tonelli ha trionfato veramente in tutto a Lorica portando a casa anche il titolo Under 23, la classe 600, e lasciando il secondo gradino del podio della medesima categoria a Giovanni Gritti e Mirko Pavan, incassando anche nuovi punti per la sfida Road to Merzouga. Nella classe Marathon, con 2 giornate di anticipo, si laurea campione italiano Niccolò Pietribiasi mentre subito dietro di lui si sono posizionati Bernardo Magnini e Gilberto Cantori.

Sempre per quanto riguarda la sesta prova di tricolore Motorally, nella classe G1000 Pierluigi Valentini ha incassato il miglior risultato mentre l’argento è andato a Marco Gandini e il bronzo a Francesco Catanese. Il trofeo Sport è stato di proprietà di Marco Ambrosi che ha lasciato dietro di se Leonardo Guerzoni e Marco Degan. Il trofeo veterani è andato a Cristian Cucchi, Bernardo Magnini e Stefano Calesini. L’ambito trofeo Soloenduro è andato invece a Lorenzo Maestrami.

Il prossimo appuntamento con la navigazione sarà a Comunanza (AP) il 7 e 8 settembre.

Leggi anche altri articoli su Motorally o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer