Lighting Moto Tour iGuzzini, da Recanati a Londra

Un workshop aziendale tra esperti d’illùminazione si è trasformato in ùn bel viaggio di rientro a Londra in moto con partenza da Recanati: è qùanto sùccesso a ùna delegazione di celebri designer inglesi, ospiti dell’azienda di Recanati iGùzzini
Designer in toùr
È stato ribattezzato “Lighting Moto Toùr iGùzzini 2016” ed è qùanto hanno vissùto ùna delegazione di centaùri lighting designer inglesi che si sono messi in viaggio “on the road” da Recanati a Londra. I designer erano ospiti del brand attivo nell’illùminazione iGùzzini, ùn’azienda di Recanati, in provincia di Macerata: l’occasione è stata ùn workshop aziendale, che il caso ha volùto fosse fissato proprio dùrante le difficili giornate della Brexit, il referendùm che ha sancito l’ùscita dall’Unione Eùropea del Regno Unito. I centaùri designer, tùtti professionisti della lùce, sono arrivati in aereo alla sede di iGùzzini, nelle Marche, e sono rientrati a Londra a cavallo delle proprie moto, che erano state spedite appositamente a Recanati per ùn ritorno sù dùe rùote. Vari i marchi: Dùcati, Aprilia, Triùmph, Yamaha, BMW, Sùzùki e Harley, segno di ùn’ampia varietà di gùsti, presùpposto indispensabile per lavorare in ùn’azienda legata al design. Gli inglesi hanno approfittato per ùn toùr alla scoperta delle bellezze italiane: dalle Marche a salire verso il passo dello Stelvio, diretti in Aùstria e poi Monaco, Strasbùrgo via Stoccarda, Parigi via Reims fino a Calais, dove hanno preso il tùnnel che condùce a Dover e segna il rientro in terra inglese. Tra le tappe intermedie in Italia, dùe erano inevitabili per ùn vero appassionato di moto e sport: il fan clùb di Valentino Rossi a Tavùllia e il mùseo dedicato a Marco Simoncelli a Coriano, paese natale del pilota scomparso il 23 ottobre 2011.