L’Italia incrementa ancora il vantaggio sulle inseguitrici nel terzo giorno di gara della FIM ISDE thumbnail

L’Italia incrementa ancora il vantaggio sulle inseguitrici nel terzo giorno di gara della FIM ISDE

Una squadra solida e determinata, con un grande spirito di gruppo. Nel terzo giorno di gara della Six Days 2021, in corso di svolgimento a Rivanazzano Terme (PV), i piloti della Maglia Azzurra hanno dimostrato ancora una volta la loro velocità sia nel Trofeo che nel Trofeo Junior. Riscontri positivi anche da parte della squadra femminile e dei giovanissimi dei due Moto Club Italia.  La polvere e il caldo hanno caratterizzato il Day 3, che ha segnato il giro di boa della competizione.

World Trophy – L’Italia è stata la migliore squadra di giornata, con un crono odierno di 2h20’36”67, staccando la Spagna di 1’58” e la Svezia di 2’17”. Ben tre gli azzurri nella top 5 dell’Assoluta: 2° Andrea Verona (che per soli 3 secondi ha ceduto la vittoria di giornata a Garcia, conquistando però la vittoria in E1), 4° Matteo Cavallo (1° della E3), 5° Davide Guarneri (3° della E1). Bene anche Oldrati, a ridosso della top 5 della E2. Visti questi positivi risultati, la Maglia Azzurra ha portato a 3’20” il vantaggio in classifica sulla Spagna e a 5’08” sugli Stati Uniti.

Junior World Trophy – La Maglia Azzurra Under 23 ha seguito le orme della nazionale maggiore, confermando quanto di buono fatto nei giorni precedenti e riuscendo ad aumentare il margine di vantaggio sugli Stati Uniti. 2h23’52’’26 il tempo totale di oggi della formazione italiana, 1’20’’ più veloce degli Stati Uniti. Migliore tra tutti gli Under 23 dello Junior Trophy è stato Matteo Pavoni, 8° assoluto e 2° della E3. Molto veloci anche Lorenzo Macoritto e Manolo Morettini. Dopo tre giorni, la Maglia Azzurra è in testa al Trofeo Junior con 3’09” di vantaggio sugli Stati Uniti e 5’08” sulla Francia.

Women’s World Trophy – Prosegue la Sei Giorni dell’Italia con Anna Sappino, Raissa Terranova ed Elisa Givonetti impegnate nel Women’s World Trophy. Sappino ha tenuto il passo di numerose avversarie; Terranova e Givonetti hanno proseguito nel loro costante percorso di crescita.

Club Team Award – I giovanissimi azzurri si sono confermati tra i migliori piloti di prospettiva realizzando tempi molto interessanti che in più di un’occasione sono stati paragonabili a quelli di alcuni piloti delle migliori squadre del Trofeo Junior. Dopo il ritiro di ieri, oggi hanno preso il via per ultimi Enrico Zilli e Daniele Del Bono.

La Sei Giorni 2021 proseguirà domani e venerdì su tracciati in gran parte diversi rispetto a quelli percorsi fino ad ora. La prima e l’ultima Speciale sarà il Cross Test di Stellara, già effettuato oggi. A Monleale la seconda e la quinta Prova mentre Selvapiana e Ca Dell’Aglio ospiteranno rispettivamente un Enduro Test e un Cross Test. Sabato, poi, ecco la tradizionale finale di cross. Grande attesa per questo appuntamento che sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook della FMI con telecronaca in italiano mentre sulla pagina Facebook della FIM ISDE sarà disponibile in versione inglese.

Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI: Siamo davvero soddisfatti di come si sta svolgendo questa Sei Giorni. I risultati premiano tutti i ragazzi che stanno dando il massimo. Nel Trofeo e nel Trofeo Junior dobbiamo continuare su questa strada cercando la velocità ma, allo stesso tempo, la costanza di rendimento. Non è facile, però fino ad oggi i piloti azzurri lo hanno fatto al meglio. Le ragazze stanno dando continuità alle loro prestazioni e alla loro crescita, così come gli atleti dei due Moto Club che dimostrano di saper gestire una gara tanto lunga quanto complicata come la Six Days”.