Manzano ospita il secondo atto del Campionato Italiano Enduro Under23/Senior thumbnail

Manzano ospita il secondo atto del Campionato Italiano Enduro Under23/Senior

Appena un mese fa si apriva la stagione dell’Italiano Enduro con la prima prova degli Assoluti d’Italia in quel di Passirano (BS) ed oggi, dopo il solo weekend pasquale di pausa, siamo già pronti a raccontarvi il quinto appuntamento del 2021: il secondo atto del tricolore Under23/Senior.

Dalla Liguria, dove si è disputata la prima tappa, si passa al più classico dei scenari Friulani, tra vigne e paesaggi suggestivi, per la seconda prova di Campionato che andrà in scena, a partire da sabato 10 aprile, nella piccola Manzano, in provincia di Udine.

Il 14° Enduro della Sedia, valevole anche come 8° memorial Marco Novello, vedrà i piloti impegnati in un giro di 52 km, diviso in due settori, da ripetere tre volte. Nel primo settore gli atleti affronteranno l’Airoh Cross Test, situato a poco più di due chilometri dal paddock, disegnato su un terreno totalmente pianeggiante nel quale sarà presente anche una piccola sezione asfaltata con la presenza di tronchi utilizzati come ostacoli artificiali. Una volta concluso il fettucciato i riders completeranno il giro fino a giungere ad un C.O. di riordino subito dopo il quale si troveranno difronte all’Enduro Test. La linea è un sentiero che attraversa per intero una collina non molto pietrosa e il tempo di percorrenza sarà di circa 6 minuti. L’ultima speciale ad essere affrontata prima di arrivare al C.O. assistenza, è l’Extreme Test. Adiacente al paddock, l’estrema è stata ricavata all’interno del greto del torrente Natisone.

Ad accogliere i 360 piloti, provenienti da tutta la penisola, sarà il Moto Club Manzano, del Presidente Stefano Vezil, meritevole di aver messo in piedi un’organizzazione eccezionale in questo convulso periodo di pandemia. Il cuore di tutte le operazioni sarà situato nel centro polisportivo del paese dove gli organizzatori hanno predisposto la segreteria di gara, il paddock, la partenza ed il parco chiuso. Come di consueto, per garantire l’osservanza delle norme anti-contagio, ricordiamo che l’accesso al paddock sarà consentito solo ai possessori di PASS ed inoltre sarà obbligatorio indossare la mascherina per tutta la durata della manifestazione.

Anche le operazioni preliminari del sabato – che prenderanno il via a partire dalle ore 13:0