Home Motorally Massa Marittima accoglie l’Italiano Motorally

Massa Marittima accoglie l’Italiano Motorally

184

Il Moto Club Massa Veternensis, costituito nel 1982 e tra i più antichi della tradizione motoristica toscana, farà scattare il semaforo verde per il Campionato dedicato alla navigazione. Il circus del Motorally si sposterà a Massa Marittima (GR) sabato 16 marzo per il  “Motorally dell’Abbondanza” con le Operazioni Preliminari programmate nel primo pomeriggio, mentre lo start ufficiale della competizione sarà domenica a partire dalle 8.00.

Presenti tutti i big della disciplina: Jacopo Cerutti, 4 volte Campione Italiano oltre che pilota dakariano; Alessandro Botturi, vincitore dell’Africa Eco Race 2019; Mirko Gritti, argento nel Campionato 2018 con sete di scalare il gradino più alto del podio della competizione; Maurizio Gerini, miglior italiano all’ultima edizione della Dakar ed ancora Leonardo Tonelli, mattatore per la Classe 600, Carlo Cabini, ottimo interprete dell’Hispania Rally, Mirko Pavan, Andrea Rocchi,  Michele Pradelli che vorrà difendere il titolo acquisito l’anno scorso nella Classe 300 ed ancora i già due pluripremiati dalla disciplina Matteo Graziani e Andrea Mancini. Sono questi i nomi di un  ristretto ventaglio dei 190 piloti che daranno spettacolo a Massa Marittima, per la regia del Moto Club Veternensis, composto da giovani ragazzi, che per la prima volta si confronteranno con il CIMR e dove l’adrenalina, confermano il presidente Simone Cini e tutto lo staff, è “alle stelle”.

Due i Settori Selettivi con i quali i centauri avranno modo di confrontarsi, rispettivamente di 19 e 23 chilometri per un percorso totale di 157 chilometri. Entrambe le prove si presentano molto tecniche alternando singletrack, segmenti enduristici, qualche mulattiera ma anche spazi aperti dove alzare il ritmo con qualche semplice varianti per i bicilindrici. Confermata la presenza del Primo cittadino e dell’Assessore  allo Sport durante il briefing di sabato sera per il benvenuto ufficiale a tutto il parterre di piloti e per la stretta di mano con il Coordinatore Nazionale della disciplina, Antonio Assirelli.

Leggi anche altri articoli su Motorally o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer