Meeting Epoca. 400 piloti pronti a scendere in pista a Misano thumbnail

Meeting Epoca. 400 piloti pronti a scendere in pista a Misano

Misano World Circuit si prepara od accogliere, sabato 9 e domenica 10 ottobre, il 4º e ultimo Meeting FMI della stagione 2021, che segue gli incontri gia disputati di Varano de’ Melegari (con gara doppia, una sabato e una domenica), Vallelunga, Magione (gara doppia), per un totale di 6 prove in calendario. ​

Oltre 400 i piloti ​che ​scenderanno in pista​ domenica​​. 283 sono quelli iscritti al Meeting vero e proprio, che si affronteranno pure per vedersi assegnare il titolo di Campione assoluto 2021. Sono distribuiti in 17 classi e raggruppati in 9 partenze diverse, con ​la prima gara al via alle 10:20 e l’ultima alle 18:00.

In confronto a tutte le 17 classi in pista, 12 vedono ancora una classifica incerta, per cui i punti in gara nella gara di Misano sono importantissimi e potrebbero esser decisivi per la conquista del titolo italiano. Solo in 5 classi la classifica finale e gia definita.

Trentuno gli equipaggi ​(con 2 o 3 piloti per ogni Team iscritto) ​che saranno al via della Vintage Endurance, ​sabato 9. Una ​gara di 4 ore che scatterà alle 18:00 di sabato, per un’atmosfera “magica” al levar del sole e uno spettacolo di altissimo livello​ corso con i fari accesi, sotto la luce artificiale del circuito​. L’incontro e valido come ultima prova del Campionato Europeo Vintage Endurance e prova unica del Campionato Italiano Vintage Endurance.

​Domenica 10 occhi puntati pure sull’ultima prova della Moto Guzzi Fast Endurance European Cup, gara di durata a coppie​ con 31 equipaggi al via (2 piloti “fissi” per ogni Team)​, che prevede 90 minuti in pista con cambio pilota obbligatorio ogni 15 minuti.

Pure in questo caso i giochi sono ancora aperti, per assegnare la vittoria al Team che si sarà dimostrato più bravo di tutti (in questo caso, difatti, la Coppa viene assegnata al Team e non al singolo pilota). Il programma completo della manifestazione e consultabile cliccando qui.

Pure quest’anno, come per l’edizione 2020, la presenza nel paddock, dove tradizionalmente si respira aria dei circuiti d’altri tempi con espositori di componentistica e moto da collezione, sarà consentita ai soli addetti ai lavori.

Il pubblico potrà però aiutare dalle tribune ai parecchi ed emozionanti incontri in pista, nel pieno rispetto delle norme anti-Coronavirus vigenti (info e possibilità di acquisto dei biglietti cliccando qui)