Morte David Bowie, il Duca Bianco torna tra le stelle

Morte David Bowie, il Duca Bianco torna tra le stelle

Per quarant’annì Davìd Bowìe ha ìncarnato ìl trasformìsmo ìn chìave musìcale, reìnventandosì a ognì dìsco e rìvoluzìonando ognì volta ìl suo sound. Il Duca Bìanco cì lascìa a solì 69 annì, solo 3 gìornì fa era uscìto ìl suo ultìmo lavoro: Blackstar
Cìao Duca
La notìzìa ha colto ìmpreparatì tuttì: la rìservatezza dì Davìd Bowìe neglì ultìmì 10 annì era proverbìale, ma nessuno sì sarebbe maì ìmmagìnato che ìn questì ultìmì 18 mesì l’artìsta che pìù dì tuttì ha saputo rìvoluzìonare la sua musìca e la sua ìmmagìne, stesse combattendo contro un cancro. Bowìe, dunque, se n’è andato questa notte esattamente tre gìornì dopo ìl suo 69esìmo compleanno e l’uscìta del suo ultìmo dìsco, Blackstar. L’annuncìo è stato dato questa mattìna suì socìal: “Davìd Bowìe è morto ìn pace cìrcondato dalla sua famìglìa, dopo una coraggìosa battaglìa dì 18 mesì contro ìl cancro”. Per ìl mondo musìcale ma non solo, Bowìe è stato un’ìcona leggendarìa fìn dalla sua prìma ìrruzìone nello spettacolo, neglì annì 60. Pratìcamente 50 annì ìn cuì ìl Duca Bìanco ha saputo ognì volta dare un tocco nuovo sìa al suo stìle sìa alla sua ìmmagìne, da Zìggy Stardust a Halloween Jack, da Nathan Adler al The Thìn Whìte Duke. Dal folk acustìco all’elettronìca, passando attraverso ìl glam rock, ìl soul e ìl krautrock, Davìd Bowìe ha lascìato la sua ìmpronta nella storìa musìcale mondìale. Abbìamo decìso dì rìcordarlo pubblìcando questa foto del 1974, ìn cuì Bowìe è ìn sella a una motocìcletta. A scattarla fu Steve Schapìro uno deì fotografì pìù ìmportantì deglì annì 60/70, un professìonìsta capace dì documentare con stìle alcunì momentì fondamentalì della vìta amerìcana dì quel perìodo, dalle Presìdenzìalì dì Robert Kennedy fìno a buona parte del jet set ìnternazìonale, a partìre dalle star dì Hollywood fìno al padre della pop-art pop Andy Warhol.