Motogiro d’Italia dal 13 al 19 settembre
Motogiro d’Italia dal 13 al 19 settembre

Motogiro d’Italia dal 13 al 19 settembre


Si svolgerà dal 13 al 19 settembre la ventinovesima edizione della Rievocazione Storica del Motogiro d’Italia, inizialmente prevista dal 17 al 23 maggio e rinviata a seguito delle disposizioni sanitarie sul coronavirus. L’evento, come tradizione, è organizzato dal Moto Club Terni – L. Liberati – P. Pileri in collaborazione con le Federazioni Motociclistica Italiana e  Internazionale.

Nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, gli organizzatori hanno deciso di realizzare comunque la manifestazione, per mantenere in essere, quello che ormai da anni, è considerato uno dei maggiori eventi itineranti riservato alle moto d’epoca.

Il tracciato e la durata rimangono quelli già programmati per il mese di maggio, con il percorso diviso in sei tappe per un totale di 1700 chilometri, attraverso paesaggi unici al mondo. I partecipanti spazieranno infatti dalle montagne delle Alpi a nord, a quelle degli Appennini a sud, passando dagli storici passi alpini del nord est alle più importanti località termali del centro Italia, quali Salsomaggiore e Montecatini. Un modo unico per conoscere le città e i paesi più belli d’Italia in moto, per apprezzare al meglio l’ospitalità e godere delle diversità culturali ed enogastronomiche che caratterizzano il “Belpaese” oltre a un momento di speranza e di rinascita dopo la pandemia.

I partecipanti e lo staff organizzativo si ritroveranno a Villafranca di Verona il 13 settembre per le operazioni preliminari; dalla località aereoportuale scaligera, i concorrenti partiranno lunedì 14 per la prima tappa che si chiuderà a Treviso; le altre frazioni faranno sosta a Cortina d’Ampezzo, Trento, Salsomaggiore e Montecatini. Il Motogiro 2020 si concluderà sabato  19 settembre a Villafranca (VR) con il tappone finale di 320 Km.

Uno staff professionistico di oltre 50 persone sarà a disposizione dei partecipanti per l’intera durata della manifestazione, l’attenzione verso i concorrenti sarà veramente unica e tutti godranno di assistenza meccanica e sanitaria. L’intero tracciato sarà frecciato e costantemente monitorato tecnologicamente per garantire la massima sicurezza.

E’ possibile partecipare al Motogiro con ogni tipo di moto, da quelle storiche degli anni venti a quelle attuali. Sette le categorie in gara: Heritage 1914 – 1949, Rievocazione Storica 1950 – 1958, Vintage 1959 – 1969, Classiche 1970 – 1981, Cafè Racer, Motogiro dal 1982 ad oggi, Turistica. Ogni categoria avrà una propria classifica sia di giornata che finale. E’ prevista anche una presenza ridotta alle sole tre conclusive aderendo alla formula “Three days”.

Diverse le tipologie di partecipazione con costi differenti e cosa importantissima non viene richiesto nessun anticipo al momento dell’iscrizione che sono aperte fino il 20 agosto.