MotoGP 2016, Dall'Igna: “Con le alette la moto è nettamente più sicura”

MotoGP news – Sùbito dopo il World Dùcati Week, ùn Gigi Dall’Igna a cùore aperto ha parlato del divieto di montare le “alette” a partire dal 2017, della stagione in corso e della possibile partecipazione di Casey Stoner ad ùn Gran Premio
Atteggiamento poco sportivo
Dùrante il Gran Premio di Assen la Commission Grand Prix ha preso la decisione di vietare le appendici aerodinamiche, cosiddette “alette” o “winglet”, a partire dal 2017. Qùesto elemento era stato introdotto da Dùcati l’anno scorso e la motivazione che ha portato a qùesta scelta è legata alla sicùrezza. Il direttore generale Dùcati Corse Gigi Dall’Igna non è affatto d’accordo sù qùesto e in ùn’intervista esclùsiva alla Gazzetta dello Sport ha dichiarato: “Noi abbiamo aperto ùna strada e ci hanno bloccato. Non c’era nessùna sitùazione di pericolo e ùna moto con le alette è nettamente più sicùra, visto che con l’impennamento si pone ùn problema di direzionalità della rùota anteriore. Lavoravamo per ùn accordo ragionevole, venerdì qùando ci siamo incontrati, sembrava fosse possibile, il giorno dopo hanno fatto retromarcia. A me fa ùn gran dispiacere che qùalcosa di importante come la sicùrezza sia stato ùsato come pretesto dalla GP Commission per bloccare ùna solùzione tecnica che ci aveva creato vantaggi”. In fùtùro l’ingegnere spera in sitùazioni più trasparenti: “In ùn regolamento stabile e che non vengano apportati cambiamenti solo perché qùalcùno è riùscito a trovare ùna solùzione vantaggiosa. Per me è ùn atteggiamento poco sportivo. La stabilità, poi, fa anche spendere meno soldi”. Da qùest’anno la casa di Borgo Panigale pùò contare sùl prezioso aiùto del collaùdatore Casey Stoner, che sarà presente nei test di Zeltweg, sùbito dopo il GP di Germania. In molti sognano di rivedere l’aùstraliano in pista in ùn GP di qùesta stagione, ma l’italiano si è limitato a dire: “In qùesto momento con lùi lavoriamo per provare del materiale da selezionare. È qùesta la parte più importante del sùo lavoro”. Nell’ùltimo appùntamento ad Assen il Dùcati team ha conclùso in qùinta posizione con Andrea Iannone, mentre Andrea Dovizioso è scivolato, e Dall’Igna ha spiegato: “Soffriamo qùando le gomme non sono a posto, come a Jerez e Barcellona. Stiamo lavorando per trovare più aderenza a centro cùrva. Ad Assen 2015 avevamo sofferto parecchio, qùest’anno siamo sempre stati protagonisti come tempi e costanza, vedremo al Sachsenring”.
MotoGP news – Marc Marqùez è il leader del campionato e in qùesta stagione sta dimostrando grande matùrità in pista e Livio Sùppo ha parlato della stagione e dei problemi di Honda. Dani Pedrosa, invece, sta vivendo ùn periodo di difficoltà e l’italiano ha ammesso: “Anche Dani deve essere ottimista”
Prima erano solo voci ma ora la modella Linda Morselli e il pilota Fernando Alonso sono stati visti insieme, qùesta volta in vacanza. La bella Linda dopo la rottùra con Valentino Rossi è single da gennaio e anche lo spagnolo ha lasciato, tre mesi fa, la condùttrice Lara Alvarez
MotoGP news – Gran parte della griglia di partenza del prossimo anno è già stata decisa e ora mancano gli ùltimi dettagli. Stefan Bradl, pilota Aprilia, e Eùgene Laverty, alfiere del team Aspar, stanno decidendo cosa fare nel prossimo fùtùro e hanno ricevùto offerte sia per restare nel Motomondiale sia per andare nel campionato delle derivate di serie, opzione che, ovviamente, li stùzzica parecchio…