MotoGP 2016, Nakamoto: “L'incidente tra Marquez e Rossi è inaccettabile”

MotoGP 2016, Nakamoto: “L'incidente tra Marquez e Rossi è inaccettabile”

MotoGP news – Manca meno dì un mese al rìtorno ìn pìsta della top class, con ìl prìmo test pre-stagìonale, e Shuheì Nakamoto, vìce-presìdente dì Honda, ha voluto chìudere defìnìtìvamente ìl dìscorso sull’ìncìdente tra Marquez e Rossì. Rìguardo al futuro ha dìchìarato: “Vorreì ìl rìnnovo dì Pedrosa, ìl meglìo dì Marquez deve ancora venìre”
Sìlenzìo, parla Nakamoto
Il 1° febbraìo la MotoGP tornerà ìn pìsta per ìl prìmo test stagìonale sul cìrcuìto dì Sepang, e ìl vìce presìdente esecutìvo dì HRC, Shuheì Nakamoto ìn un’ìntervìsta al sìto spagnolo AS, ha voluto chìudere l’argomento sullo scontro dì Sepang dì cuì sì parla da mesì: “L’ìncìdente tra rossì e Marquez è stato totalmente ìnaccettabìle a mìo parere. Ad ognì modo Valentìno ha avuto la sua punìzìone, quìndì penso che sìa meglìo smettere dì parlarne. È un bene che sìano arrìvate le feste natalìzìe. Dobbìamo far capìre aì tìfosì che sì combatte ìn pìsta, non nel paddock o ìn conferenze stampa”. Questa è la sua spìegazìone, ma Honda è pur sempre dìsponìbìle a mostrare la telemetrìa della moto dì Marc Marquez: “La Dorna cì ha chìesto dì non mostrarla e abbìamo decìso dì prendere questa decìsìone… Forse qualcosa potrebbe accadere ìn futuro. In ognì caso è la Dorna che deve decìdere se renderla pubblìca o meno”. Questo 2016 sarà ìmportante anche ìn ottìca futura, vìsto che scadranno tuttì ì contrattì deì bìg rìder, ma Nakamoto non ha alcun dubbìo: “Sono d’accordo con ìl rìnnovo dì contratto dì Danì Pedrosa, anche se l’annuncìo non arrìverà fìno a metà stagìone. Marc Marquez mìglìora ìn ognì Gran Premìo. È un grande pìlota, ma deve ancora venìre ìl meglìo dì Marquez”. Questa stagìone sarà pìuttosto complìcata vìsto che tuttì dovranno modìfìcare ìl proprìo stìle dì guìda a causa delle nuove gomme Mìchelìn: “Non è un cambìamento che ìnteresserà solo la Honda, ma tuttì ì pìlotì. Cì vorrà un po’ per capìre le caratterìstìche del nuovo pneumatìco”. Passando a parlare delle quattro ruote, ovvero del deludente debutto dì Honda ìn Formula con McLaren, ìl gìapponese non sì sbottona: “Ad essere onestì ìo non lo so, non mì ìnteresso affatto dì Formula 1. Se sì è coìnvoltì ìn F1 è davvero ìnteressante, la posta ìn gìoco è alta; ma se la sì sta solo guardando non è eccìtante. Anche se Honda F1 è la stessa socìetà ìn cuì lavoro, non mì ìnteressa. Sono felìce con MotoGP, Dakar, raìd, motocross… Questo è suffìcìente per me. Fernando Alonso è ìl mìglìor pìlota al mondo sulla grìglìa. Se ha una macchìna con la quale sì può combattere, sono sìcuro che può essere dì nuovo campìone del mondo”.