Motovacanze FMI. Viaggi all’insegna della scoperta
Motovacanze FMI. Viaggi all’insegna della scoperta

Motovacanze FMI. Viaggi all’insegna della scoperta


Per rendere chiare le motivazioni per cui la Federazione Motociclistica Italiana inserisce annualmente nel calendario nazionale mototurismo della stagione sportiva gli eventi gruppo A “Motovacanza”, sono emblematici i concetti di Pirsig, scrittore e filosofo statunitense, celebre soprattutto per il suo primo libro, Lo Zen e l’arte della manutenzione della motocicletta (1974) che narra il viaggio in motocicletta di un uomo e suo figlio attraverso gli Stati Uniti, e di Patrignani, pilota motociclistico, giornalista e scrittore italiano che, in occasione delle Olimpiadi del 1964 affrontò il raid Milano-Tokyo a bordo di una Vespa 150, sua impresa in solitaria più conosciuta anche a causa del successo incontrato dal libro in cui raccontò il viaggio.

La stagione 2020 delle motovacanze F.M.I. inizia il 25 aprile con il 7° Moto Giro di Sicilia, organizzato dal Moto Club Del Tirreno, che partirà da Palermo e regalerà agli iscritti sette giorni di puro divertimento.

Il 30 aprile il Moto Club Maxi Moto Group 2.0 organizza il 6° Wonder Umbria “nei borghi più belli d’Italia”, quattro giorni in giro tra bellezze paesaggistiche ed artistiche inestimabili con sede di partenza ad Arrone (TR).

Il 1° maggio si va in trasferta, all’estero, in Albania, insieme ai soci del Vespa Club di Bari che hanno organizzato l’evento di tre giorni 1000 Eagle 2020. Lo stesso Moto Club barese, inoltre, il 28 maggio porterà i centauri a varcare nuovamente i confini nazionali, destinazione Montenegro, con l’organizzazione dell’evento Giro dei tre mari – edizione speciale Montenegro, della durata di otto giorni.

Il 5 giugno si torna in Italia, in una delle terre più incontaminate e rurali del meridione, il Cilento, in provincia di Salerno, con la Motovacanza Nazionale del Cilento, una tre giorni di turismo con partenza da Ascea (SA), organizzata dal Moto Club I Focei.

All’elenco delle motovacanze 2020 non poteva mancare una tra le Regioni italiane più belle, la Sardegna, dove il 15 giugno, con campo base a Dorgali (NU), il Moto Club Portoscuso organizza la Motovacanza Nazionale Tourist Trophy Sardegna, della durata di sette giorni.

La stagione delle motovacanze F.M.I. chiuderà i battenti il 2 settembre a Trapani dove il Lambretta Club Sicilia organizza la Motovacanza Nazionale “Raid Lambrettistico di Sicilia” che per cinque giorni appagherà la voglia di fare turismo dei motociclisti e dei passeggeri iscritti.

Per i motovacanzieri federali, quindi,  settembre sarà il momento per tornare con i piedi per terra e scendere dalle moto, “appoggiando il cavalletto a terra” che è un po’ come “mettere il sogno in un cassetto”, con la consapevolezza, però, che il ricco calendario degli eventi mototuristici della Federazione Motociclistica Italiana, con in primo piano il Rally FIM 2020 a Foligno e il Trofeo delle Regioni in Piemonte, regalerà tante altre ottime occasioni per salire in sella e alzare nuovamente il cavalletto.