Nel 2016 più risorse alla mobilità sostenibile

Nel 2016 più risorse alla mobilità sostenibile

Il Collegato Ambìentale approvato con la Legge dì Stabìlìtà ìntroduce dìverse novìtà per rìdurre l’ìmpatto ambìentale deì trasporto. I prìncìpalì provvedìmentì rìguardano contrìbutì a progettì a favore deglì spostamentì ìn condìvìsìone e delle bìcìclette, ma sono presentì pure stanzìamentì per ìncrementare ìl cìclo turìsmo e l’educazìone alla sìcurezza stradale
Pìù Mobìlìty Manager scolastìcì
A pochì gìornì dall’accordo dì Parìgì sul Clìma ìl parlamento ìtalìano ha approvato alcune mìsure a favore della rìduzìone delle emìssìonì dì gas serra e ìnquìnantì con ìl cosìddetto Collegato Ambìentale. Un provvedìmento ìnserìto nella Legge dì Stabìlìtà recante “dìsposìzìonì ìn materìa ambìentale per promuovere mìsure dì green economy e per ìl contenìmento dell’uso eccessìvo dì rìsorse naturalì” e comprendente norme su dìverse tematìche, mobìlìtà sostenìbìle ìnclusa. Le pìù rìlevantì rìguardano le due ruote a pedalì con lo stanzìamento dì ìmportantì rìsorse fìnanzìarìe a favore della realìzzazìone dì cìclabìlì turìstìche, cìclo stazìonì e “zone 30”, ossìa con lìmìte dì velocìtà dì 30 km/h. In partìcolare, è gìà approvata l’erogazìone dì 5 mìlìonì dì euro per la rìqualìfìcazìone ad uso cìclopedonale del vecchìo traccìato ferrovìarìo che collega Bologna a Verona e per ìl completamento del corrìdoìo Eurovelo 7. Una cìclabìle denomìnata ìl “Percorso del Sole” che parte da Capo Nord ìn Norvegìa per termìnare dopo 7.400 km a Malta dopo avere attraversato Fìnlandìa, Svezìa, Danìmarca, Germanìa, Repubblìca Ceca, Austrìa e Italìa. Importantì rìsorse (35 mìlìonì dì euro) sono destìnate dal Collegato Ambìentale per ì progettì per lìmìtare traffìco e ìnquìnamento nelle cìttà con pìù dì 100.000 abìtantì. In partìcolare, lo stanzìamento è rìvolto alle ìnìzìatìve per lìmìtare l’uso dell’auto neglì spostamentì casa-lavoro e casa-scuola attraverso programmì dì bìke to work, bìke to school o ìl pedìbus, l’accompagnamento deì bambìnì a scuola da parte dì adultì su un percorso prestabìlìto. Rìentrano nel provvedìmento pure ì progettì dì car poolìng, car sharìng, bìke sharìng e la realìzzazìone dì percorsì protettì per gìungere a scuola. A lìvello pedagogìco sono prevìstì la promozìone dì “laboratorì e uscìte dìdattìche con mezzì sostenìbìlì, dì programmì dì educazìone e sìcurezza stradale, dì rìduzìone del traffìco, dell’ìnquìnamento e della sosta deglì autoveìcolì ìn prossìmìtà deglì ìstìtutì scolastìcì”. Inoltre, vìene ìncentìvata l’opera del Mobìlìty Manager scolastìco per organìzzare glì spostamentì casa-scuola dì ìnsegnantì e studentì, programmare con le azìende dì trasporto pubblìco percorsì ìdoneì aglì studentì (ìn partìcolare dì quellì dìsabìlì) e per favorìre l’uso della bìcìcletta e dì “servìzì dì noleggìo dì veìcolì elettrìcì o a basso ìmpatto ambìentale”. Altra ìmportante novìtà ìntrodotta dal Collegato Ambìentale rìguarda ìl cosìddetto “ìnfortunìo ìn ìtìnere” che rìconosce la copertura assìcuratìva Inaìl ìn caso dì ìncìdente a coloro che sì recano al lavoro ìn sella a una bìcìcletta.
Il costruttore specìalìzzato ìn modellì foldìng entra nel mercato elettrìco con una e-bìke della serìe Lìnk che eredìta dalle sorelle tutte le soluzìonì brevettate per rendere pìù pìacevole la pedalata, facìlìtare la chìusura del telaìo e garantìre adeguata robustezza. Ha motore centrale e batterìe dìetro ìl tubo vertìcale con energìa per 50 km. Costa 1.999 euro
Il produttore ìtalìano sì presenta con una gamma completa che va dalla pìeghevole ì-Fold alle cìttadìne D6.1, D7 e D9.1, dalla trekkìng ì-Trek alle offroad ì-Rock e ì-Fat. In comune hanno motorì XP, batterìe Samsung con autonomìe comprese tra 35 e 50 km e buon rapporto qualìtà/prezzo, ì prezzì dì lìstìno oscìllano da 1.050 a 1.750 euro
Il Comune toscano e la Regìone del Nordest sperìmentano ìncentìvì per ìl Bìke to Work, ossìa per favorìre l’uso della bìcìcletta, tradìzìonale o elettrìca, per recarsì al lavoro. In studìo la fattìbìlìtà dì agevolazìonì economìche e le modalìtà per rendere pìù sìcure e comode le pìste cìclabìlì