Nuove disposizioni valide per le Omologazioni impianti 2020


Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020 – relativo alle “Disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale” – e considerato che, in ragione dell’applicazione dei DPCM relativi all’evolversi della situazione epidemiologica, la FMI ha sospeso fino al 3 aprile, e salvo ulteriori interventi normativi al riguardo, qualsiasi attività motociclistica si svolga sotto il Coordinamento di Organi e Strutture della FMI. Tenuto conto della difficoltà a realizzare i sopralluoghi presso le strutture, nonché della diffusa chiusura degli stessi e dei limiti imposti al movimento delle persone nei vari territori italiani, la Federazione Motociclistica ha previsto le nuove disposizioni valide per le Omologazioni 2020:

– Scadenza Ispezioni: 30 Maggio 2020;
– Limite ultimo per rilascio Omologazioni:  30 Giugno 2020;
– Le Omologhe rilasciate nel 2019 sono da intendersi prorogate fino alla data del sopralluogo 2020 e comunque non oltre il 30/6/2020; resta altresì inteso che la proroga è valida esclusivamente per gli impianti che non abbiano apportato modifiche al tracciato rispetto al sopralluogo del 2019 o che non abbiano in corso provvedimenti di sospensione per lavori assegnati in sede di Omologazione e non ancora realizzati.

Nelle more di questa situazione viene prorogata anche l’applicazione dell’obbligo di formazione del responsabile di pista sino al rilascio della nuova omologazione 2020.

In considerazione di tutti i provvedimenti governativi e della situazione sanitaria generale e della rischiosità intrinseca del motociclismo invitiamo gli impianti e l’utenza ad evitare condotte azzardate agendo dunque in ottica rispettosa delle regole e conservativa in ottica di tutela della propria salute e per non gravare ulteriormente sul sistema sanitario già fortemente coinvolto