Pata Talenti Azzurri FMI. Andrea Verona vince nel Mondiale Enduro in Spagna
Sventola il tricolore sul gradino più alto del podio a Lalin, teatro del Gran Premio di Spagna, atto inaugurale del Mondiale Enduro 2022. Andrea Verona, pilota coinvolto nel progetto Pata Talenti Azzurri FMI, ha lasciato la Galizia al comando della classifica di campionato dell’assoluta EnduroGP e della classe Enduro 1 al culmine di un weekend […]

Pata Talenti Azzurri FMI. Andrea Verona vince nel Mondiale Enduro in Spagna

Sventola il tricolore sul gradino più alto del podio a Lalin, teatro del Gran Premio di Spagna, atto inaugurale del Mondiale Enduro 2022. Andrea Verona, pilota coinvolto nel progetto Pata Talenti Azzurri FMI, ha lasciato la Galizia al comando della classifica di campionato dell’assoluta EnduroGP e della classe Enduro 1 al culmine di un fine settimana capolavoro.

Nella 1ª giornata di attività, Andrea Verona si e assicurato la 1ª vittoria assoluta EnduroGP, interpretando al meglio il percorso di gara in terra iberica. L’indomani il pilota GASGAS Factory supportato dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack ha concluso al secondo posto assoluto, mettendo a segno una perentoria doppietta nella Enduro 1.

Un brillante inizio di stagione dei Pata Talenti Azzurri FMI con una estensione alla graduatoria Youth. Fuori gioco sabato per un inconveniente quando era al comando della classifica, Kevin Cristino l’indomani si e rifatto con gli interessi conquistando il successo. Un sesto ed un 5º posto e invece il bottino di Daniele Delbono, mentre Lorenzo Bernini in seguito ad una caduta e stato costretto al ritiro.

Passando alla Junior, Lorenzo Macoritto ha centrato la top-5 domenica a seguito del dodicesimo posto di sabato (6° e 5° della EJ1). Nel novero dei piloti coinvolti nel progetto, Enrico Rinaldi ha concluso quindicesimo e dodicesimo (8° e 7° della Junior 2), due quattordicesimi posti all’attivo per Claudio Spanu (due volte 7º della EJ1), con Manolo Morettini in ambedue le giornate classificatosi diciottesimo (9° e 10° della Junior 1).

Cristian Rossi, Direttore Tecnico Enduro FMI: “Andrea Verona si e reso protagonista di un fine settimana superlativo. Il successo di sabato nell’assoluta e qualche cosa di eccezionale e riafferma il suo valore. L’indomani, dopo esser stato un po’ abbottonato il 1º giro, ha ripreso ad andare veloce come nel giorno precedente, in particolar modo nell’ultima prova in linea con un tempo stratosferico. Siamo molto soddisfatti di come sia riuscito a ben figurare in una gara piuttosto complicata, con certune speciali difficili da interpretare. Molto bene pure Kevin Cristino nella Youth, vincitore domenica dopo un inconveniente che gli ha precluso l’opportunità di conquistare il successo sabato. Nella Junior, Macoritto ha faticato un po’ il 1º giorno, mentre domenica ha fatto vedere qualche buon crono malgrado una caduta che gli ha fatto perdere delle posizioni in classifica. Per tutti i Talenti Azzurri impegnati nel Mondiale Endurance al momento il pensiero e gia alla prossima prova in Portogallo“.