Rally FIM. 180 motociclisti italiani arrivati in Danimarca
Rally FIM. 180 motociclisti italiani arrivati in Danimarca

Rally FIM. 180 motociclisti italiani arrivati in Danimarca


Oltre 900 mototuristi provenienti da tutto il mondo, di cui 180 dall’Italia appartenenti a 52 Moto Club, hanno invaso da martedì 30 luglio, Roskilde in Danimarca, patria dei vichinghi, sede del museo che ospita navi vichinghe  deliberatamente affondate nel fiordo, intorno all’anno 1000, per ostacolare la navigazione dei nemici verso la città, all’epoca Capitale della Danimarca, e recuperate nell’anno 1962.

Un’autentica valanga azzurra, capitanata dal Presidente della Commissione Turistica e Tempo Libero FMI, Rocco Lopardo, ha invaso Roskilde Dyreskueplads, campo base del Rally, a sud della città.

Già nella inaugurale presentazione delle nazioni partecipanti, con esecuzione dei relativi inni nazionali, svoltasi mercoledì presso la zona portuale di Roskilde, con sullo sfondo il fiordo colorato dalle vele delle repliche di navi vichinghe cariche di turisti, lo squadrone azzurro, con una coda interminabile di moto, ha suscitato forti emozioni.

Intanto, in attesa della premiazione del 1° agosto, quando sarà decretata la nazione vincitrice, i mototuristi italiani si stanno godendo questo evento internazionale che suscita tanta aggregazione tra popoli e culture così profondamente diversi tra loro, ma uniti dalla comune passione per la moto e dalla voglia di viaggiare.