Santo Stefano d’Aveto ospita il terzo round del Campionato Italiano Trial 2020

Il Campionato Italiano Trial si appresta a vivere il giro di boa della stagione 2020. Al Comune di Santo Stefano d’Aveto (Provincia di Genova) andrà in scena il terzo round, il secondo consecutivo adottando lo sperimentale “Format B” (Hard Trial) con due gare tra sabato 17 e domenica 18 ottobre riservate alle classi TR1, TR2, TR3 e TR3 125. Un gradito ritorno nel calendario con il Moto Club La Guardia ed il Trial Team Aveto da diverse settimane al lavoro nel tracciare le zone di gara, massimizzando l’esperienza acquisita nel corso degli anni dopo aver ospitato diversi appuntamenti dell’Italiano Trial Outdoor ed Indoor oltre che del Campionato Europeo e del Mondiale 2015.

LA SITUAZIONE IN CAMPIONATO

Il ritorno di Santo Stefano d’Aveto nel calendario del Campionato Italiano Trial è destinato ad offrire interessanti verdetti con inevitabili ripercussioni per quanto concerne la corsa al titolo 2020 in tutte le classi al via. Partendo dalla top class TR1, Matteo Grattarola (Beta Factory Trial) si presenterà al comando a punteggio pieno grazie a 3 vittorie conseguite nelle 3 giornate di gare sin qui disputate tra Lazzate e Piazzatorre. Recentemente laureatosi per la seconda volta nell’ultimo triennio Campione del Mondo Trial2, Grattarola dovrà fare i conti con il suo compagno di marca Luca Petrella (Beta Factory Trial) e con Gianluca Tournour (Team TRRS Italia), reduce dal secondo posto di domenica scorsa nel Mondiale Trial2 a Lazzate. Da seguire nel weekend i giovani Andrea Riva (Team TRRS Italia) e Lorenzo Gandola (Vertigo) così come il Campione Italiano TR2 in carica Sergio Piardi (Beta Team Locca) e Stefano Bertolotti (Sherco).

Come nella TR1, anche la TR2 propone un detentore della tabella leader a punteggio pieno, nello specifico Carlo Alberto Rabino (Beta Rabino Sport) al comando della generale con 16 punti e 20 punti di vantaggio rispettivamente su Andrea Gabutti e Manuel Copetti, coppia del Team TRRS Italia. Più incerta la TR3 con Sergio Pesenti (Beta) e Gabriele Saleri (Beta) separati da soli 3 punti in classifica con Alessandro Nucifora (JTG) più diretto inseguitore, mentre la TR3 125 dei giovani da 14 a 21 anni di età propone Cristian Bassi (Beta) capo-classifica seguito da Luca Craighero (GasGas) e Mattia Piana (Beta). Nella TR3 Open si presenterà da leader Stefano Donchi (Beta) a precedere Michael Pellegrinelli (Vertigo) e Giovanni Pizzini (Beta), a sua volta Emanuele Gilardini (Montesa) con due vittorie in due gare comanda la TR4 a precedere Matteo Marenghi (Beta) e Roberto Prina (Beta). Spazio a Santo Stefano d’Aveto anche alla E-Trial riservata alle moto elettriche con sempre Edoardo Verdari (Electric Motion) a far l’andatura seguito da Francesco Vignola (Electric Motion) e Gian Paolo Concina (GasGas).

Confronto apertissimo nella graduatoria Femminile con le tre migliori interpreti delle due ruote trialistiche “in rosa” a stretto contatto. Con la vittoria di Piazzatorre, Martina Gallieni (Team TRRS Italia) ha pareggiato i conti con Andrea Sofia Rabino (Beta Rabino Sport), mentre con due secondi posti la rientrante pluri-Campionessa italiana Sara Trentini (Montesa S2 Motorsport) figura a soltanto 1 punticino di svantaggio in classifica.

Le Classifiche del Campionato Italiano Trial 2020

CAMPIONATO ITALIANO MINITRIAL

Sempre a Santo Stefano d’Aveto andrà in scena il terzo appuntamento stagionale del Campionato Italiano MiniTrial, serie riservata ai giovanissimi di almeno 8 anni d’età. Nel “serbatoio di talenti” della specialità si registrano i primati nelle rispettive classi di appartenenza a firma Mirko Pedretti (MiniTrial A), Matteo Cella e Marco Turco ad ex-aequo nella MiniTrial B, Edio Poncia (MiniTrial C), Lapo Farolfi (MiniTrial Open), Giulietta Treu (Femminile B) e di Michele Vietti Violi (E-Trial B).

Le Classifiche del Campionato Italiano MiniTrial 2020

PROGRAMMA E PERCORSO

A Santo Stefano d’Aveto verrà adottato nuovamente il “Format B“, mutuando il programma già vissuto nel precedente appuntamento stagionale. Sabato, a partire dalle 13:00, andrà in scena la prima gara riservata alle classi TR1, TR2, TR3 e TR3 125, mentre l’indomani non ci sarà un attimo di sosta. La mattinata vedrà impegnati gli iscritti alle categorie TR3 Open, TR4, Femminile A, E-Trial A e del Campionato Italiano MiniTrial, nel pomeriggio sempre a partire dalle 13:00 la seconda gara in due giorni delle graduatorie TR1, TR2, TR3 e TR3 125.

Il Timetable di Santo Stefano d’Aveto

Il Percorso di gara Trial e MiniTrial

AZIENDE E PARTNER

Da sottolineare per la stagione 2020 l’impegno di numerose aziende che hanno sposato la filosofia del Campionato Italiano Trial. Tra le case accreditate figurano Beta, GasGas, RedMoto (con il Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team), Sherco e TRRS (grazie ad AX MOTO). Tra i main partner, accanto a NILS, Michelin e 24MX si è unita Pivesso, brand d’eccellenza attivamente impegnati nello sviluppo e crescita della specialità.

RACE PROGRAM

Si rinnova l’iniziativa del “Race Program” con tutte le informazioni utili, elenco iscritti, programma e orari dell’evento, consultabile su Issuu e sul sito internet ufficiale TrialFMI.it

Consulta il Race Program del Round 3 di Santo Stefano d’Aveto

TV, WEB E SOCIAL

Per il terzo anno consecutivo il Campionato Italiano Trial può annoverare un’esposizione TV e media di prim’ordine. Grazie all’accordo tra la FMI e MS MotorTV, l’emittente presente al canale 228 del bouquet Sky ed in live streaming sul sito www.msmotor.tv, propone una sintesi di 24 minuti comprensiva degli highlights delle principali classi al via. Riconfermata nel palinsesto anche la terza stagione di AFTER TRIAL, una trasmissione di 24 minuti di approfondimento con servizi ed ospiti d’eccezione. Successivamente al primo passaggio su MS MotorTV, sono previste numerose repliche nei giorni successivi e su MS Sport, canale fruibile sul digitale terrestre in diverse regioni. Sui social non manca la pagina Facebook (FB.com/TrialFMI) ed il profilo Instagram ufficiale (instagram.com/trialfmi) mentre il sito web TrialFMI.it si riafferma come il punto di riferimento per gli appassionati e addetti ai lavori con la sezione “LIVE” che ospita, grazie all’ausilio di un sistema collaudato nel corso degli anni, le classifiche zona dopo zona, pilota per pilota.

Classifiche LIVE della gara