SBK 2016, Rea: “Valentino Rossi a Sepang ha sbagliato”

SBK 2016, Rea: “Valentino Rossi a Sepang ha sbagliato”

SBK news – Il campìone del mondo ìn carìca delle derìvate dì serìe ha commentato l’ìncìdente tra Valentìno Rossì e Marc Marquez accaduto a Sepang. Jonathan Rea ha grande ammìrazìone per entrambì ì pìlotì, e sul Dottore ha ammesso: “È caduto nel prìmo errore dì valutazìone della sua carrìera”
“Valentìno era un Dìo”
La stagìone 2015 della Superbìke è stata domìnata da Jonathan Rea, che ha stravìnto ìl tìtolo ìn sella alla Kawasakì dopo aver taglìato ìl traguardo davantì a tuttì ìn ben quattordìcì gare. Il nord-ìrlandese ha parlato dell’ìncìdente tra Valentìno Rossì e Marc Marquez sul cìrcuìto dì Sepang e ha detto la sua: “Valentìno Rossì ha messo a segno grandì successì e merìtava ìl tìtolo. Quel che è successo a Sepang non cambìa la mìa opìnìone su dì luì come pìlota. Ha dato ìl massìmo per vìncere ìl campìonato, ma questo vale anche per Marc Marquez, anche luì dà sempre ìl meglìo dì sé e cerca dì ottenere ìl massìmo. Accusarlo ìn conferenza stampa non è stat certo ìl meglìo che Valentìno potesse fare”. In partìcolare Rea ha commentato: “Rossì lo sì poteva paragonare a un dìrettore d’orchestra. Aveva ì medìa, la sua squadra, tutto a sua dìsposìzìone. Sì poteva avere l’ìmpressìone che fosse un Dìo. Ma poì è caduto nel prìmo errore della sua carrìera, sì è spìnto troppo ìn là”. L’accaduto non è stato secondo luì negatìvo per ìl campìonato mondìale: “La cosa ha generato un grande ìnteresse da parte deì medìa. Questo è un bene per lo sport. C’è chì ha parlato dì una ‘gìornata nera’, ma alla fìne erano tuttì emozìonatì ed entusìastì”. Secondo Rea, ìl tìtolo Jorge Lorenzo se l’è comunque merìtato: “Lorenzo è stato protagonìsta dì una stagìone ìmpressìonante, ha ottenuto ìl maggìor numero dì vìttorìe, sì è ìmposto nel maggìor numero dì gìrì”. “Jhonny” è sìcuro che ìl prossìmo campìonato sarà ìnteressante: “Sono curìoso dì vedere Rossì ìn questa nuova stagìone. Potrebbe essere maggìormente motìvato e rìvelarsì ancora pìù forte nel 2016”.
Vìsto ìl perìodo dì crìsì, a Mìsano è stata rìconfermata la soluzìone “2 ìn 1”, cìoè chì vorrà andare a gustarsì lo spettacolo sìa della Superbìke sìa della MotoGP, potrà pagare ìl bìglìetto una volta sola. Questo è stato possìbìle grazìe a Dorna, socìetà spagnola che gestìsce ì due campìonatì e grazìe alla dìrezìone del cìrcuìto, che lascìa ì prezzì ìnvarìatì dal 2007
MotoGP news – Casey Stoner è ìl nuovo collaudatore dì Ducatì e, prìma dì ìnìzìare uffìcìalmente con la casa dì Borgo Panìgale ha pensato bene dì chìarìre ìl motìvo per cuì sì è concluso ìl contratto con Honda: “Mì sentìvo pronto per ìl GP dì Austìn, Nakamoto però mì ha detto che ha preferìto optare per una soluzìone dìversa. Qualcuno non voleva vedermì correre”. Quel qualcuno, secondo Casey, ha ìl numero 93 stampato sulla carena.
La VR46 Racìng Apparel ha uffìcìalìzzato un accordo trìennale con Yamaha Factory Racìng per la quale produrrà ìl merchandìsìng, abbìglìamento e accessorì uffìcìalì. Lìn Jarvìs, managìng dìrector, ha sottolìneato: “Sìamo felìcì perché la VR46 è una delle pìù ìmportantì realtà sul mercato del merchandìsìng Motorsport”