E’ scomparso Carlo Ubbiali, nove volte Campione del Mondo e leggenda dello sport


Ci ha lasciato all’età di 90 anni uno dei più grandi campioni dello sport e del motociclismo: Carlo Ubbiali. Nove volte Campione del Mondo, conquistò anche numerosi titoli italiani divenendo una vera e propria leggenda.

Nato il 24 settembre 1929 a Bergamo, si appassionò al motociclismo fin da giovanissimo. Gli anni tra il 1951 e il 1960 lo videro come protagonista assoluto della scena mondiale grazie a sei titoli iridati nella 125 cc (1951, 1955, 1956, 1958, 1959, 1960) e tre nella 250 cc (1956, 1959, 1960). Proprio nel 1960 decise di ritirarsi dalle corse. Uno dei suoi più grandi avversari fu Tarquinio Provini, con cui è ritratto nella foto pubblicata su un numero di Motitalia del 1959. Ubbiali è scomparso nella sua città natale, lasciando un grande ricordo come pilota e soprattutto come persona.

Il 16 dicembre scorso aveva partecipato, a Roma, alla Cerimonia di consegna dei Collari d’Oro al Merito Sportivo (la più alta onorificenza del CONI) insieme a molti campioni e al Presidente FMI Giovanni Copioli. Nel 2012 era stato inserito nella Hall of Fame del Campionato Italiano Velocità FMI.

La Federazione Motociclistica Italiana tutta, a partire proprio dal Presidente Copioli, si stringe intorno ai cari di Ubbiali in questo momento di profondo dolore.