A Sefro ritorna in azione il Campionato Italiano Trial 2022
Archiviato il primo appuntamento stagionale disputatosi all’Offroad Park di Pietramurata, per il Campionato Italiano Trial è arrivato il momento di tornare in azione. Questo fine settimana a Sefro, Comune della Provincia di Macerata nelle Marche, la massima espressione delle due ruote trialistiche affronterà il secondo round con molteplici tematiche d’interesse nelle classi al via. Con […]

A Sefro ritorna in azione il Campionato Italiano Trial 2022

Archiviato il 1º incontro stagionale disputatosi all’Offroad Park di Pietramurata, per il Campionato Italiano Trial e arrivato il momento di tornare in azione. Questo weekend a Sefro, Comune della Provincia di Macerata nelle Marche, la massima espressione delle due ruote trialistiche affronterà il secondo round con numerose tematiche d’interesse nelle classi al via. Con la regia organizzativa del Moto Club Camerino si correrà soltanto in giornata di domenica 5 giugno, registrando un rimarchevole numero di iscritti e l’adesione delle principali aziende attivamente impegnate nello sviluppo e crescita della specialità.

LA SITUAZIONE NELLE CLASSI AL VIA

La top class TR1 presenterà di nuovo ai nastri di partenza i migliori interpreti del Campionato Italiano Trial a iniziare dal Campione in carica Matteo Grattarola. Il portacolori Beta Factory ha iniziato con il piglio giusto la stagione 2022 con il successo nelle due giornate di gara a Pietramurata, in tutte e due le circostanza a precedere un combattivo Luca Petrella (GASGAS) e Lorenzo Gandola (Beta). Tra gli osservati speciali di Sefro non potranno mancare Gianluca Tournour (GASGAS), Carlo Alberto Rabino (Beta Rabino Sport), Andrea Riva (GASGAS) e Mattia Spreafico (Vertigo), determinati a conquistare un risultato di rilievo in questo secondo round.

Avvincente e spettacolare come sempre la TR2 che ha proposto due diversi vincitori nel 1º round, nello specifico Pietro Fioletti (Vertigo) e Luca Corvi (GASGAS), con attesi protagonisti che rispondono al nome del rientrante Stefano Garnero (TRRS), Gabriele Saleri (Beta) e Pietro Petrangeli (Sherco), tutti gia con un piazzamento a podio all’attivo.

Nella TR3 a Pietramurata erano stati Francesco Titli (Sherco) e Cristian Bassi (Beta) a spartirsi le vittorie, mentre la TR3 125 riservata ai giovani talenti da 14 a 21 anni di età aveva proposto la doppietta a firma Mirko Pedretti (Beta). Da seguire la TR3 Open con Marco Andreoli (Sherco) leader, mentre la TR4 vede in Stefano Donchi (GASGAS) il suo primatista.

Non mancherà altresi a Sefro l’apporto del Trial Challenge GASGAS dedicato ai piloti che partecipano al Campionato Italiano Trial con una TXT di qualsiasi anno e modello, con iscrizione gratuita e premi in palio a fine gara e campionato.

ITALIANO TRIAL FEMMINILE

Come sincerato nel 1º round, il movimento del “Trial in rosa” vive un ottimo momento, sincerato da una graduatoria Femminile A molto competitiva. La Campionessa italiana e della Coppa del Mondo Trial2 Women in carica Andrea Sofia Rabino (Beta Rabino Sport) si presenterà a Sefro a punteggio pieno al comando della classifica, incontrando in Sara Trentini (Vertigo), Alessia Bacchetta (GASGAS) e Martina Gallieni (TRRS) le sue più dirette avversarie per il gradino più alto del podio.

INFORMAZIONI UTILI, PROGRAMMA E PERCORSO

A Sefro verrà adottato il cosiddetto “Format A” con una sola giornata di gara prevista per domenica 5 giugno. Sul sito web formale del Campionato Italiano Trial (trial.federmoto.it) saranno consultabili le classifiche in tempo reale con collegamento diretto al sistema TrialGo, mentre gli account social ufficiali Facebook e Instagram garantiranno costanti aggiornamenti nel weekend con notizie, foto ed informazioni utili. Gli highlights del fine settimana di gara trovano spazio su FedermotoTV, assicurando una vetrina di prim’ordine al Campionato Italiano Trial con una serie di contenuti esclusivi.

Timetable

Percorso di Gara

Race Program

Classifiche LIVE