Supermarecross. Scuteri e Tropepe protagonisti dell’apertura thumbnail

Supermarecross. Scuteri e Tropepe protagonisti dell’apertura

Spettacolo nella Supercampione, vinta da Bertuccelli per soli 7 centesimi. A Pulvirenti, Zanocz, Galizzi e Ghizzo gli altri successi di classe. Domani di nuovo in pista per il secondo round

Emozioni fino all’ultimo metro nella prima giornata degli Internazionali d’Italia Supermarecross a Rosolina Mare. Nella finale Supercampione Giovanni Bertuccelli ha avuto la meglio per soli 7 centesimi su Giuseppe Tropepe, ma il successo non gli è bastato per aggiudicarsi l’assoluta di giornata.

Clima mite, tracciato stupendo e lavoro impeccabile del moto club Rosolina per il benvenuto alla stagione 2021 del motocross nazionale. Una vera disdetta che il pubblico, a causa delle normative anti-Covid che vietano gli assembramenti, non abbia potuto godersi lo show a bordo pista.

Nella Mx1 ha vinto Emilio Scuteri (Honda – Lion Montegranaro), subito grande protagonista al debutto nella classe regina. Giovanni Bertuccelli (KTM – Pardi) si è dovuto accontentare della seconda posizione, ma con uno scatto d’orgoglio è riuscito a fare sua la Supercampione, preziosa soprattutto per il morale. Grande prova di Alessandro Lentini (Gas Gas – Berbenno), che ha conquistato la terza posizione davanti ad avversari più quotati come Filippo Zonta e Manuel Iacopi. Tanti piloti al via della 300 2 tempi, con Luca Milani (KTM – Milani) che ha avuto la meglio su Jimmy De Nicola (TM – Pardi) e Manfredi Caruso (Husqvarna – Taormina new).

Giuseppe Tropepe (Husqvarna – Cumaricambike, nella foto) è tornato al Supermarecross con un successo nella Mx2, anche se gli rimane una punta d’amaro in bocca per la sconfitta in volata nella Supercampione. Brillantissimo Matteo Del Coco (KTM – Pardi), che ha vinto gara-2 mettendo il sale sulla cod

Lascia un commento