Home Enduro Talenti Azzurri FMI Enduro: Verona si conferma leader del Mondiale Junior

Talenti Azzurri FMI Enduro: Verona si conferma leader del Mondiale Junior

69

La trasferta a Serres per il Gran Premio della Grecia del Mondiale Enduro ha riaffermato il potenziale dei giovani Talenti Azzurri FMI. Nella Junior, Andrea Verona ha proseguito la sua striscia di vittorie nella prima giornata di gara, consolidando così la sua leadership nel Mondiale di categoria.

Con una superlativa prestazione che gli avrebbe permesso di classificarsi terzo della EnduroGP, Andrea Verona si è garantito sabato la settima vittoria di fila in sette giornate di gara. L’indomani il Campione del Mondo Enduro Youth 2017 ha concluso terzo, conservando tuttavia con 26 punti di vantaggio su Enric Francisco il comando della classifica di campionato del Mondiale Enduro Junior oltre che della classe J1.

Eccezionalmente al via della Junior, Matteo Pavoni ha concluso undicesimo e dodicesimo i due giorni di gara, ottenendo un quinto ed un sesto posto per quanto concerne la Junior 1. Tredicesimo e decimo invece Emanuele Facchetti, classificatosi settimo e quinto della J2 (Junior 2) a completare il novero dei piloti coinvolti nel progetto Talenti Azzurri della Federazione Motociclistica Italiana presenti in Grecia.

Cristian Rossi, Direttore Tecnico Enduro FMI: “Serres si è rivelata una gara dura con delle speciali impegnative a causa del gran caldo, presentando diversi passaggi molto tecnici nelle prove estreme. Andrea Verona sabato si è reso protagonista di una prestazione eccezionale: oltre alla vittoria per quanto concerne la graduatoria Junior, si sarebbe classificato terzo della EnduroGP. Domenica ha fatto più fatica del previsto nell’interpretare le prove speciali, ma il terzo posto resta buon piazzamento pensando al campionato. D’altronde non si può vincere sempre e, nella generale, può contare su di un considerevole vantaggio rispetto al suo più diretto inseguitore. Sempre a Serres si è comportato bene Matteo Pavoni, eccezionalmente al via della Junior in quanto si trattava di una trasferta non valevole per la Youth 125. Quanto ad Emanuele Facchetti, ha alternato buone cose a qualche speciale problematica, rientrando comunque nella top-10 della Junior e nei primi cinque della sua classe domenica. Come sempre doveroso un ringraziamento ad Andrea Balboni che segue i nostri ragazzi ad ogni gara, da applaudire inoltre Matteo Cavallo e Thomas Oldrati, saliti sul podio della EnduroGP in un weekend che li ha visti grandi protagonisti.

Questo fine settimana i Talenti Azzurri FMI del Mondiale Enduro saranno impegnati al Gran Premio d’Italia a Rovetta (BG) per la 43esima edizione delle Valli Bergamasche.

Leggi anche altri articoli su Enduro o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer


Federazione Motociclistica Italiana