Home Motocross Talenti Azzurri FMI Motocross: Guadagnini e Forato in trionfo ad Arco di...

Talenti Azzurri FMI Motocross: Guadagnini e Forato in trionfo ad Arco di Trento

64

Il Gran Premio del Trentino del Mondiale Motocross si tinge dei colori del progetto Talenti Azzurri FMI. Mattia Guadagnini ed Alberto Forato, rispettivamente impegnati nell’Europeo EMX125 e EMX250, si sono assicurati la vittoria dell’evento conquistando in tutte le manche disputate nelle rispettive categorie di appartenenza sul circuito Ciclamino del Moto Club Arco.

Partendo dall’Europeo EMX125, Mattia Guadagnini ha confermato appieno il suo straordinario momento di forma. Presentatosi ad Arco di Trento da capo-classifica di campionato, il portacolori del Team Maddii Racing ha conquistando la vittoria nelle due gare in programma, consolidando la sua leadership dell’Europeo. Sempre nell’Europeo 125, Alberto Barcella si è distinto in positivo con il 7° posto finale frutto di un 6° ed un 9° posto seguito da Andrea Bonacorsi (17° e 10° nelle due gare) ed Andrea Roncoli (12° e 16°), classificatisi rispettivamente 12° e 13°.

Per completare il novero dei Talenti Azzurri FMI dell’EMX125, 14° posizione per Alessandro Facca (14° e 15° nelle due manche), 23° Mirko Valsecchi (19° in Gara 2), 25° Federico Tuani (25° e 21°), traguardo-qualificazione alle due gare raggiunto dal giovanissimo Daniel Gimm, 38° dell’evento. Di un soffio hanno mancato l’ammissione alle due manche invece Andrea Viano, Alberto Ladini e Tiberio Mazzantini.

A suggellare un weekend memorabile per il progetto Talenti Azzurri FMI, Alberto Forato si è ripetuto dopo la perentoria affermazione di Matterley Basin. A sua volta portacolori del Team Maddii Racing, il giovane pilota veneto ha conquistato la vittoria nelle due manche confermandosi a punteggio pieno al comando della classifica di campionato. Sempre nell’Europeo EMX250, Giuseppe Tropepe ha concluso sul terzo gradino del podio in virtù di un 5° ed un 3° posto, suggellando una prestazione da incorniciare per i piloti supportati dalla FMI.

Di un soffio fuori dalla top-10 dell’evento ha invece concluso Nicholas Lapucci (11°, 17° e 12° nelle due gare) a precedere Andrea Adamo (14°, 13° e 19°), Gianluca Facchetti (24°, 22° e 18°), Paolo Lugana (25° con un 18° ed un 25° posto) con Matteo Puccinelli e Alessandro Manucci rispettivamente 27° e 28°. Presenti nelle prove anche Lorenzo Corti e Kevin Cristino, non qualificatisi per le due gare che hanno assegnato punti per la classifica dell’Europeo. Nel Mondiale MX2 Morgan Leisardo ha invece concluso 25°, ottenendo un 22° posto in Gara 2 quale suo miglior risultato al MXGP Trentino.

Thomas Traversini, Direttore Tecnico Motocross FMI: “Un weekend senza dubbio positivo, ancora più bello considerando il fatto che si è corso ad Arco di Trento. La ciliegina sulla torta rappresentata dalle quattro manche vinte su quattro con Guadagnini e Forato ci rende pienamente orgogliosi, ancor più con la riconferma delle rispettive “tabelle rosse” da capo-classifica di campionato detenute dai due ragazzi. Risultati impreziositi oltretutto dal terzo posto di Tropepe nella EMX250 che ci ha permesso di poter annoverare ben due nostri portabandiera sul podio. Complessivamente nel weekend erano impegnati ben 22 piloti coinvolti nel progetto Talenti Azzurri FMI. Per parecchi di loro le gare hanno confermato i segnali positivi emersi nei precedenti round, mentre altri si sono fatti un’idea più chiara su dove lavorare per il futuro. Siamo chiaramente soddisfatti, adesso continueremo a lavorare per riconfermare questi risultati anche nel prosieguo della stagione.

I Talenti Azzurri FMI impegnati nell’Europeo EMX125 torneranno in azione a Mantova l’11-12 maggio prossimi, mentre per i piloti al via dell’Europeo EMX250 prossima tappa a St.Jean d’Angely (Francia) nel weekend del 25-26 giugno.

Nella foto: il Presidente FMI Giovanni Copioli insieme a Mattia Guadagnini ed Alberto Forato con la tabella esposta dal Team Maddii Racing a Forato nel corso dell’ultimo giro di Gara 2 dell’Europeo EMX250

Leggi anche altri articoli su Motocross o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer