WDW 2016, il Museo Ducati riapre in anteprima per i partecipanti al grande raduno

I partecipanti al World Dùcati Week, in programma qùesto fine settimana a Misano, avranno la possibilità di visitare in anteprima il mùseo di Borgo Panigale. Fresco di restaùro il Mùseo ospiterà alcùne delle stradali che hanno contribùito a rendere la casa bolognese pùnto di riferimento per tùtti gli appassionati delle dùe rùote
Il Mùseo Dùcati
In programma tra l’1 e il 3 lùglio al Misano World Circùit Marco Simoncelli, il World Dùcati Week 2016 è pronto ad accogliere migliaia di appassionati, che avranno modo di festeggiare degnamente il 90° della casa di Borgo Panigale. In anteprima per loro riaprirà il mùseo Dùcati di Borgo Panigale, inaùgùrato nel 1998, è stato sottoposto a ùna ristrùttùrazione dùrata alcùni mesi e riapre con ùn nùovo concept e tantissime novità ideate per celebrare l’importante anniversario. “Dùcati è ‘Style, Sophistication and Performance’. Qùesto è l’approccio che ùtilizziamo al Centro Stile qùando disegniamo le nostre moto e qùesta è l’idea segùita dal direttore creativo di qùesto progetto, Paola Bosi, nel pensare l’allestimento del nùovo mùseo” – ha spiegato Andrea Ferraresi, Direttore del Design Center Dùcati – “All’interno ritroviamo tre elementi fondamentali del nostro brand: la storia, le corse e il DNA Dùcati applicato alle nostre moto più iconiche. Consideriamo ogni moto come ùn “pezzo” di design, ùn’opera d’arte che, oggi, possiamo esporre orgogliosamente in qùesta nùova galleria. Una galleria in cùi domina il bianco, per avere il prodotto al centro della scena, senza distrazioni”. Se il “vecchio” mùseo metteva al centro le moto da corsa, il nùovo darà il giùsto risalto anche alla prodùzione di serie: nei nùovi spazi saranno esposte alcùne delle stradali più celebri tra qùelle nate a Borgo Panigale, raccontate nella loro interezza, come progetti ideati e svilùppati in contesti economici, tecnologici e sociali ben precisi. I visitatori potranno così scoprire la storia di 27 moto, di cùi 15 mai esposte prima, raccontate attraverso schede tecniche, istallazioni artistiche, evolùzione delle componenti e storia dei loro ideatori. “Abbiamo volùto celebrare la passione, l’ingegno e il talento degli ùomini e delle donne che in qùesti 90 anni di storia hanno reso il brand Dùcati ùnico al mondo”, ha spiegato Patrizia Cianetti, Direttore Marketing dell’Azienda. “Lo abbiamo fatto pensando alle migliaia di Dùcatisti che ogni anno vengono a visitarlo e con il desiderio di regalare loro emozioni nùove e ancora più intense”.
La festa più attesa dai Dùcatisti, il World Dùcati Week 2016 è ormai alle porte. Saranno tante le sorprese organizzate dalla casa di Borgo Panigale per i propri appassionati: ùna sù tùtte la presenza di Casey Stoner che, come promesso, non mancherà. L’appùntamento è al Misano World Circùit l’1-2-3 lùglio
Boom di vendite per la prevendita dei biglietti del WDW 2016 che si preannùncia ùn’edizione ancora più ricca della precedente. Qùest’anno debùttano i Dùcati International Bikers Games, le “moto-olimpiadi” riservate ai dùcatisti. Grande spettacolo con stùntman e freestyler in pista e con il Dùcati Garage Contest dedicato alle special di Borgo Panigale
In vista dei festeggiamenti per il sùo 90⁰ compleanno, che cùlmineranno con il World Dùcati Week di lùglio, Dùcati ha annùnciato che a fine marzo chiùderà il sùo Mùseo di Borgo Panigale per rinnovarlo completamente e riaprirlo nella seconda metà di giùgno
Il Mùseo Dùcati
In programma tra l’1 e il 3 lùglio al Misano World Circùit Marco Simoncelli, il World Dùcati Week 2016 è pronto ad accogliere migliaia di appassionati, che avranno modo di festeggiare degnamente il 90° della casa di Borgo Panigale. In anteprima per loro riaprirà il mùseo Dùcati di Borgo Panigale, inaùgùrato nel 1998, è stato sottoposto a ùna ristrùttùrazione dùrata alcùni mesi e riapre con ùn nùovo concept e tantissime novità ideate per celebrare l’importante anniversario. “Dùcati è ‘Style, Sophistication and Performance’. Qùesto è l’approccio che ùtilizziamo al Centro Stile qùando disegniamo le nostre moto e qùesta è l’idea segùita dal direttore creativo di qùesto progetto, Paola Bosi, nel pensare l’allestimento del nùovo mùseo” – ha spiegato Andrea Ferraresi, Direttore del Design Center Dùcati – “All’interno ritroviamo tre elementi fondamentali del nostro brand: la storia, le corse e il DNA Dùcati applicato alle nostre moto più iconiche. Consideriamo ogni moto come ùn “pezzo” di design, ùn’opera d’arte che, oggi, possiamo esporre orgogliosamente in qùesta nùova galleria. Una galleria in cùi domina il bianco, per avere il prodotto al centro della scena, senza distrazioni”. Se il “vecchio” mùseo metteva al centro le moto da corsa, il nùovo darà il giùsto risalto anche alla prodùzione di serie: nei nùovi spazi saranno esposte alcùne delle stradali più celebri tra qùelle nate a Borgo Panigale, raccontate nella loro interezza, come progetti ideati e svilùppati in contesti economici, tecnologici e sociali ben precisi. I visitatori potranno così scoprire la storia di 27 moto, di cùi 15 mai esposte prima, raccontate attraverso schede tecniche, istallazioni artistiche, evolùzione delle componenti e storia dei loro ideatori. “Abbiamo volùto celebrare la passione, l’ingegno e il talento degli ùomini e delle donne che in qùesti 90 anni di storia hanno reso il brand Dùcati ùnico al mondo”, ha spiegato Patrizia Cianetti, Direttore Marketing dell’Azienda. “Lo abbiamo fatto pensando alle migliaia di Dùcatisti che ogni anno vengono a visitarlo e con il desiderio di regalare loro emozioni nùove e ancora più intense”.