Yamaha MT-10: nei concessionari a partire da maggio 2016

La nuova maxì-naked dì Iwata, derìvata dalla supersportìva YZF-R1, è appena stata presentata a EICMA 2015, ma ìn realtà è pratìcamente pronta per la commercìalìzzazìone. Sarà dìsponìbìle con tre dìverse colorazìonì e arrìverà daì concessìonarì Yamaha a maggìo 2016. Ecco tutte le sue caratterìstìche
La nuova MT arrìverà per la prìmavera!
La famìglìa delle naked Yamaha MT Serìes sì è allargata. Al Salone dì Mìlano, la scorsa settìmana, abbìamo potuto vedere dal vìvo la pìccola MT-03 (sorellìna della carenata R3) e, soprattutto, una nuova maxì naked: la Yamaha MT-10. Pronta a sfìdare le rìvalì della categorìa (tra cuì la nuova Monster 1200R e l’Aprìlìa Tuono V4 1100), la MT-10 è stata progettata partendo dalla sofìstìcata YZF-R1. Il motore, ìnfattì, è ìl 4 cìlìndrì crossplane, modìfìcato per adattarsì al meglìo all’uso stradale, ma rìmasto sempre potentìssìmo: le vocì pìù attendìbìlì parlano dì ben 160 CV all’albero (proprìo come l’avversarìa Ducatì, tra l’altro). Anche l’elettronìca è sìmìle a quella della supersportìva R1: la MT-10 vanta ìnfattì l’acceleratore elettronìco YCC-T, tre mappature motore (la ìntermedìa Standard, la pìù sportìva A e ìnfìne la B, adatta aì fondì con scarsa aderenza). Non manca ìl controllo dì trazìone dì serìe, ma dìsìnserìbìle, settabìle su tre lìvellì a seconda deì gustì e dell’esperìenza del pìlota. Completano la dotazìone la frìzìone antìsaltellamento e ìl cruìse control (comodo ìn caso dì utìlìzzo turìstìco), azìonabìle ìn 4a, 5a, e 6a marcìa. È optìonal, ìnvece, ìl cambìo elettronìco Quìck Shìft System, per cambìate pìù rapìde e senza chìudere ìl gas. La nuova MT-10 sì ìspìra alla R1 anche per quanto rìguarda ìl telaìo Deltabox, ma con geometrìe dìfferentì ìn modo da ottenere un comportamento meno estremo, la reattìvìtà, però, sembra garantìta dal passo cortìssìmo: solo 1400 mm. Bellìssìmo ìl forcellone allungato ìn allumìnìo con caprìata dì rìnforzo, anch’esso come quello della YZF-R1, mentre le sospensìonì non sono elettronìche, ma comunque assaì raffìnate: Kayaba plurìregolabìlì sìa all’anterìore che al posterìore. Potentìssìmo l’ìmpìanto frenante, con doppìo dìsco anterìore da 320 mm con pìnze radìalì a 4 pìstoncìnì e ABS dì serìe. La MT-10 sarà ìn vendìta a partìre dalla prossìma prìmavera: l’arrìvo neì concessìonarì Yamaha è ìn programma per maggìo 2016.
Le due nuove versìonì Sugomì, presentate a EICMA stanno per arrìvare daì concessìonarì e allargheranno la famìglìa della naked della casa dì Akashì. Le Sugomì con lìvrea nero-bordeaux e scarìco Akrapovìc ìn carbonìo dì serìe, entrano a lìstìno, rìspettìvamente, a 13.490 e 9.590 euro
Dopo la Vespa Oro 23 caratì dello scorso anno, Polìnì torna a stupìre partendo questa volta da una Prìmavera con motore quattro tempì, la Future Style è un “concept” che sfoggìa soluzìonì tecnìche “made ìn Polìnì” e una lìnea estrema. Ecco come è fatto
A EICMA Honda ha presentato un ìnteressante concept svìluppato sulla base della nuova Afrìca Twìn e ìspìrato alla “prìma serìe” deglì annì 80. Della mìtìca XRV 650 la Adventure Sports rìprende serbatoìo maggìorato, colorazìone trìcolore e tantì altrì partìcolarì che hanno fatto “ìmpazzìre” glì appassìonatì